Visitare Riga in 2 giorni: guida ad una perla sottovalutata

Siete indecisi se visitare Riga o andare in qualche altra città europea? Non sapete cosa vedere e quanto tempo dedicare?

Sì, lo sappiamo, non è così facile dare una possibilità alle capitali baltiche quando ci sono città di indiscutibile appeal come Amsterdam, Copenaghen, Dublino

Ma in realtà non possiamo assolutamente accettarlo!

Quindi, come fiorino, ci prefissiamo l’obbiettivo di convincervi a spendere un weekend per visitare Riga!visitare riga in 2 giorni

Siamo sicuri al 99% (vorremmo dire 100% ma fa un po’ arroganti) che alla fine di quest’articolo cambierete opinione e prenderete il primo volo Ryanair destinazione nord.

O almeno… ce lo auguriamo vivamente!

Allacciate le cinture di sicurezza? Vi portiamo visitare Riga e dintorni.

Si parte!

🌏

Riga, Lettonia

Lettonia cartina
Questa città è la casa natale di un certo Jākobs Jufess, un sarto emigrato negli Stati Uniti nel 1854, che oggi è conosciuto per essere il creatore del marchio di jeans Levi Strauss.

🕓

Quando visitare Riga, gioiello sconosciuto del nord

Temperature Riga
Assolutamente in estate, quando il tempo permette di prendersi un caffè all’aperto, circondati da vasi di fiori colorati e da musicisti di strada talentuosi.

Riga risente molto dell’influsso del vento proveniente dal mar baltico.
Per questa ragione il clima si avvicina più al clima di Tallinn,
che come la sorella si affaccia sul mare, che a quello di Vilnius, considerabile un clima continentale.

💸

Budget? Tanto low da diventare zero pensieri

Il costo della vita in Lettonia è più basso rispetto a quello italiano.
Ciononostante, è bene seguire le regole d’oro della non-fregatura.

Tipo?

Non andare (a meno che non sia voluto, sia chiaro) nei ristoranti/ locali in centro che si spacciano per tradizionali ma che di tradizionale hanno bene poco; tenete sotto controllo il numero di gente locale presente nel locale, questo è un buon indicatore per capire se è davvero un buon posto.

Cercare di non prendere i mezzi.
È anche vero che non costano molto (singola tratta dall’aeroporto costa circa 1,5 €) se paragonati a quelli italiani ma è anche vero che dista tutto a distanza di una passeggiata.

Cosa vedere a Riga per rimanere meravigliati: 7 luoghi imperdibili

 

1 – Il Duomo e la sua piazza: il centro storico e vitale di Riga

Questo luogo di culto è stato eretto nel 1211 dal vescovo cattolico Alberto di Riga, fondatore della città ed oggi rappresenta la più grande cattedrale medioevale di tutto il baltico.

Non vi sembra un motivo abbastanza valido per mettere Riga bucketlist di cosa vedere in Lettonia? No?

visitare riga cattedrale più grande di Lettonia
A Riga, si trova la cattedrale cattolica più grande di Lettonia

Allora vi incuriosiamo ulteriormente!

Una volta entrati, guardate con attenzione l’organo della chiesa, fu costruito tra il 1882-1883 e all’epoca era l’organo più grande al mondo!!! Che ne pensate?

Un’ultima perla?

Fermatevi per un aperitivo o un caffè nella piazza antistante la cattedrale, godrete di un’atmosfera rilassata che vi farà recuperare appieno le energie.

Provare per credere.


Orari

Luglio-Settembre:
Mercoledì e Venerdì: dalle 9:00 alle 17:00
Giovedì: dalle 9:00 alle 17:30
Altri giorni: dalle 9:00 alle 18:00

Ottobre-Giugno
Tutti i giorni: dalle 10:00 alle 17:00.


 

2 – Casa delle Teste Nere, luogo simbolo della città

Situata nella piazza del municipio, è un edificio di epoca medievale, un tempo sede di una confraternita di mercanti (chiamata delle teste nere appunto), che è stato raso completamente al suolo durante la seconda guerra mondiale.

I restauri hanno riportato l’edificio al suo stato originario così che oggi tutti possano ammirarlo così come veniva ammirato al tempo.

“Perché casa delle teste nere?” vi sarà sorto il dubbio.

Per via dei copricapi che erano soliti indossare i mercanti che facevano parte della gilda e che qui si riunivano per discutere di affari o per passare il tempo.


Orari:

Martedì-Domenica: dalle 11:00 alle 18:00 (ultima visita 17:00)

Prezzi:

Adulti: 6 €
Bambini, anziani, studenti: 3 €
Biglietto famiglia: 1 adulto + 2-5 bambini – 9 € (in totale)
2 adulti + 2-5 bambini – 15 € (in totale)
Gruppi (10+ persone):
Adulti: 5 €/pers
Bambini, anziani: 2 €/pers


 

3 – I Tre Fratelli, mastodontici protettori

Questo nome altisonante si riferisce ai tre palazzi esteticamente molto simili tra loro ma risalenti a periodi storici totalmente diversi: si trovano ai numeri civici 17,9 e 21 di Maza Pils, a due passi dalla cattedrale.

Andateci e troverete così il fratello maggiore nato nel XV secolo e i due fratelli minori, del XVII e del XVIII.

Ora i tre fratelli ospitano il museo di architettura della Lettonia, quindi se volete visitare Riga e siete degli appassionati dell’argomento, questo è il posto che fa per voi.

Avete ancora tempo per un aneddoto su questo posto?

A Tallinn esistono invece le tre sorelle, il corrispettivo femminile di questi edifici!
Che sia anche un simbolo di benevolenza reciproca tra le due capitali baltiche?

tre fratelli cose da vedere a riga
Tre fratelli a Riga, Lettonia

Orari:

Lunedì: dalle 9:00 alle 18:00
Martedì-Giovedì: dalle 9:00 alle 17:00
Venerdì: dalle 9:00 alle 16:00
Weekend: Chiuso

Prezzi: Gratis


4 – La casa del gatto: avete paura della sfortuna?

Il nome di questo posto si deve al gatto nero che svetta sul tetto.

A tal proposito, eccovi la storia!

Si narra che quest’abitazione fosse appartenuta ad un ricco mercante, al quale fu negata la possibilità di far parte dell’unione dei Commercianti e che, per ripicca, fece costruire un gatto iettatore verso la sede della camera del Commercio Maggiore.

Come andò a finire?

Ci fu una causa giudiziaria che si concluse con un accordo: il commerciante sarebbe stato accolto ma a patto che riposizionasse il gatto non in direzione dell’unione dei Commercianti.
Ottima mossa quella del mercante, uno stratega d’altri tempi.

gatto di Riga
Simbolo di malaugurio sopra al tetto della casa

5 – Porta Svedese, solitaria reduce del passato

Si tratta dell’ultima porta della città vecchia ad essere ancora integra. Tra i luoghi da visitare a Riga inseritela, anche se può non sembrare granché.

Perché?

Per la magia vera!

Esistono varie leggende e credenze popolari attorno a questa antica porta…

Non possiamo proprio dirvi tutto, altrimenti dove sta il bello di girare e conoscere posti nuovi? Andateci e fateci sapere nei commenti!

porta svedese Riga
L’ultima porta della città vecchia di Riga

6 – Alberta Iela, visitare riga per farsi meravigliare dall’Art Nouveau

Semplicemente il tripudio dell’art Nouveau. Se il centro storico di questa città è considerato patrimonio UNESCO è anche grazie a questa meravigliosa via!

A nostro avviso i pezzi da 90 sono senz’altro rappresentati dai numeri civici 2a, 4 e 13. Non ci sono parole che tengano, una tale finezza di decori è da vedere.

Art Nouveau a Riga
Esempio di Art Nouveau in Alberta Iela

7 – Il mercato centrale, il cuore pulsante di Riga

Visitando questo posto vi renderete conto della bellezza dei posti riadattati.

Infatti questo mercato sorge in cinque hangar (che fanno da padiglioni), ossia i parcheggi di dirigibili tedeschi durante la guerra.

E il tutto sorge proprio vicino alla stazione degli autobus e a quella ferroviaria, a due passi dalla città vecchia.

Ma volete sapere la figata più figata di tutte?

Si tratta di uno dei maggiori mercati di tutta l’Europa e ospita all’incirca 100000 visitatori ogni giorno; è talmente grande che ci si impiegano almeno un paio d’ore se vorrete girarlo tutto.

E ricordatevi, non ci sarà nulla che vorrete comprare a Riga che non troverete qua!


Orari:

Aperto tutti i giorni: i padiglioni hanno orari di apertura diversi.

Consultare il sito del mercato per maggiori info.


📷

As a local: come sentirsi un vero Lettone

Se volete vedere Riga senza perderne la vera essenza, DOVETE assolutamente mischiarvi con la gente del posto e comportarvi come loro:

Scegliete un bar che possa diventare il vostro preferito.

Per il nostro bar è stato amore a prima svista!
Offre dolci fatti in casa e… abbracci!

Davvero potreste chiedere di più dalla vita?

L’unico problema è trovarlo!

Bevete un bicchiere di Balzams per far scappare pure la paura!

I vecchi del posto dicono “Un bicchiere di Balzams al giorno toglie il medico di torno”. In realtà non è proprio così il detto ma non ci dispiace come rivisitazione.

E poi, se lo dicono gli anziani (local per antonomasia), provare questa bevanda ad alta gradazione alcolica (stile grappa per intenderci) vi avvicinerà ancora di più alla cultura e agli usi lettoni.

Di cosa si tratta?

Un liquore composto da 24 erbe, fiori, oli e frutti diversi, e conservato in botti di rovere…così forte che pare essere in grado di curare il raffreddore.

Verità o menzogna?

Noi non lo sapremo mai! Ma se effettivamente la stessa Caterina di Russia è guarita una volta bevuto, beh, chi siamo noi per smentire?

balsam liquore riga

Fate il bagno nel litorale più chic dell’est!

Lo sappiamo che non è proprio in città e che quindi se volete visitare Riga in un giorno (ad esempio durante un on the road), non è proprio il massimo, ma se avete anche solo un weekend a disposizione, prendete il treno e andate a Jurmala!
Concedetevi una mezza giornata di puro relax.

Non potete negarvi una delle località balneari più esclusive dell’Europa del nord, soprattutto perché dista solo 20 km da Riga!

Sabbia bianchissima e finissima, mare cristallino. Un incanto!

Unica difetto:

I circa 20 gradi che per noi son troppo pochini per fare il bagno.
Anche se in realtà, troppo fredde solo per noi perché i lettoni saran tutti a godersi le acque “calde” del Baltico.

Dove alloggiare per visitare Riga on a Low budget travel?

Partiamo dal presupposto che la città offre una vastissima scelta di pernottamenti adatti a tutte le tasche, e come abbiamo visto, il costo della vita non è altissimo.

Noi siamo sempre per la filosofia “un soldo risparmiato è un soldo guadagnato” (Zio Paperone docet); per questo cerchiamo sempre di risparmiare dove possibile!
Abbiamo dunque optato l’ostello
Dom Pearl.

Pro?

Posizione meravigliosa con vista piazza centrale e chitarra acustica che la sera ci faceva compagnia.

Contro?

La poca cura delle stanze, tipica dell’influsso dell’Europa orientale che non ha reso il soggiorno molto confortevole. Ma noi ci sappiamo adattare.

Valutazione finale: non pienamente soddisfatti.

Se decidete di andarci e dargli una possibilità, fateci sapere che ne pensate!

Altre dritte che ci sentiamo di dare…

beh non smetteremo mai di consigliarvi di fare come tutti gli abitanti di questa deliziosa città: uscite, passeggiate senza meta per le stradine del centro, fermatevi in bar a caso, sorridete ai passanti e scoprite senza guide.

Allora… avete scelto cosa e quando visitare Riga? Già prenotato il vostro weekend? Oppure sarà una delle mete di un on the road, esattamente come abbiamo fatto noi?

Fatecelo sapere qui sotto! E se non avete scelto Riga, avrete sicuramente scelto un’altra meta, ormai un pochino vi conosciamo! 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Visitare Riga in 2 giorni: guida ad una perla sottovalutata ultima modifica: 2018-05-07T21:15:11+00:00 da Travelholicsouls

4 Comments

  1. Grazie per un bellissimo giro per Riga (davvero belle e luminose anche le foto). Non sono mai stato nei Paesi baltici e mi avete fatto venir voglia di Lettonia.
    Un saluto, a presto! 🙂

    1. Ciao Patrick, non immagini che piacere ci abbia fatto il tuo commento! Grazie a te per essere passato e per aver dato un’opportunità a questa città 😊

  2. Pensa che era stata tra le mete tra cui scegliere per un weekend ad agosto, e alla fine ho scelto Stoccolma – non perché Riga non mi incuriosisse, ma perché il volo per Stoccolma costava meno 😉 Quindi Riga è ancora lì, tra i posti che voglio assolutamente vedere: grazie per avermi permesso di fare un giro virtuale!

    1. Riga ha sempre un sacco di voli low cost quindi si presenterà senz’altro un’altra opportunità per andarci! E noi vorremo sapere tutto sul come è andata!

Rispondi