Repubbliche Baltiche, in viaggio DA SOLI

Stai organizzando (o stai scegliendo una meta) un viaggio nelle Repubbliche Baltiche e in Russia e sei disperato perché non sai cosa vedere, come muoversi o dove mangiare? Sei nel posto giusto.

Un roadtrip non è mai una vacanza banale da organizzare.

Beh, semplice! Utilizzare le informazioni che qualche altro viaggiatore ha messo insieme cercando di imparare dai loro errori per vivere appieno l’esperienza del viaggio on the road.

In questo articolo ti mostreremo come abbiamo gestito 3000 km che ci han portato dalle repubbliche baltiche fino in Russia nel lasso temporale di 3 settimane.

Perchè non visitare altre città dell’est? Leggi le nostre guide: Praga, Bucarest, San Pietroburgo, Varsavia

Indice (cliccabile):

Coppia di fronte al palazzo d'inverno a San Pietroburgo
  • Save

Palazzo d’inverno, alba

🌎

Perché scegliere proprio un viaggio nelle repubbliche baltiche e in Russia?

Ogni posto ha il suo charme. Ogni luogo ha una storia, una peculiarità, un qualcosa per cui vale la pena andarci. Ma da qualche parte bisognerà pur cominciare, no?

Il motivo principe per cui abbiamo deciso di visitare questo pezzo di cielo è la sua economicità.

Parliamoci chiaro:

non si vive di desideri per cui, ovunque si voglia andare bisogna prendere un treno/aereo/macchina/bicicletta/calesse per arrivarci, affittare una stanza/appartamento/capanna/igloo/tenda per dormire, pensare al cibo e procurarsi gli ingressi alle attrazioni…

non proprio un gioco da ragazzi se le finanze sono ridotte.

Ma è qui che viene il bello!

La parte orientale d’Europa concilia in sé la presenza di posti bellissimi a prezzi modici.

Inoltre:

bisogna immaginare le repubbliche baltiche come sorelle, unite da un passato comune –per quanto con sfaccettature molto diverse tra di loro- e la Russia come una matrigna un po’ invadente.

In che senso?

sono Stati percorsi da un filo rosso comune e il modo più efficace per avere una panoramica di insieme è quello di viverli assieme: passare dalle viette di Riga a quelle di Tallinn rendendosi conto che si richiamano;

Non è finita qui:

oltre alla vista, diamo qualcosa anche al gusto, prova a mangiare le specialità lituane e sentire il forte influsso russo nella cucina… piccole cose che saltano all’occhio soltanto se vissute in maniera ravvicinata.

vista di Tallinn dalla torre di Sant'Olaf estonia
  • Save

🕑

Quanto tempo serve per godersi le meraviglie del roadtrip?

Premessa:

Più tempo hai e meglio è. Non diciamo niente di più di un’ovvietà, ce ne rendiamo conto, ma per scoprire davvero un posto non basterebbe una vita.

Quindi:

Noi che di tempo non ne abbiamo mai abbastanza ci siamo accontentati di concedere ad ogni meta i seguenti giorni:

  • Riga (Lettonia) : 3 giorni
  • Vilnius (Lituania): 2 giorni
  • Tallinn (Estonia): 2 giorni
  • Helsinki (Finlandia): 2 giorni
  • San Pietroburgo (Russia): 4 giorni
  • Mosca (Russia): 4 giorni

Le capitali delle tre repubbliche baltiche non sono città così estese e la maggior parte delle cose da vedere sono concentrate nel centro storico.

Discorso a parte per Mosca e San Pietroburgo:

Essendo due metropoli, viaggiare con i mezzi sarà necessario per raggiungere in breve tempo parti distanti della città. Molte attrazione infatti sono in zone diametralmente opposte l’una dall’altra, con tempi di percorrenza anche di un’ora.

Riassumendo:

Questa suddivisione ha soddisfatto appieno la nostra sete di scoperta, e noi siamo molto esigenti, perciò fidati di noi!

Che giro fare? Le città sono tante! Ottimizzazione o risparmio?

Anche qui dipende dal tempo che hai a disposizione. Bisogna cercare di essere più lineari possibili.

In che senso?

Per cercare di spendere il meno possibile sotto l’aspetto della stanchezza fisica e del tempo. In realtà se la priorità sarà risparmiare, è probabile che il percorso sia un po’ più articolato.

Quindi sta a voi, viaggiatori:

Hai dei fisici statuari e non risenti la fatica? Oppure il contrario ma con un portafoglio gonfio? Oppure una via di mezzo, chi lo sa.

Quale giro abbiamo fatto noi?

Viaggiando con Ryanair, da Milano a Riga. Il che implica una discesa e poi una salita nel tuo viaggio nelle repubbliche baltiche, se non si vuole trascurare Vilnius (non sia mai), geograficamente a sud della capitale Lituana.

Da Tallinn poi ci siamo spostati in bus verso la perla del nord, San Pietroburgo e da qui con un volo interno fino a Mosca.

Lo rifaremmo?

Col senno di poi, che oggi diventa anche un consiglio ai posteri, avremmo dovuto effettuare la prima parte del viaggio in Russia, le cui città sono impegnative e piene di posti da vedere, e poi il tour delle capitali baltiche con ultima tappa Riga e rientro in volo low cost.

Quindi:

Noi abbiamo fatto così (vedi cartina) facendo combaciare gli spostamenti in maniera da sfruttare le notti per gli spostamenti (un approccio furbo se stai viaggiando low budget).

Ti consigliamo di fare invece il giro inverso per risparmiare tempo e fatica (meglio spendere qualche euro in più ma essere in forma al momento giusto del tuo viaggio nelle repubbliche baltiche!): 

Milano -> Mosca -> S. Pietroburgo -> Tallinn -> Helsinki -> Vilnius ->Riga

 

Come e a che orari muoversi per essere sempre sul pezzo?

La cosa più intelligente che si può fare per risparmiare tempo e denaro è quello di muoversi con i bus notturni così da prendere due piccioni con una fava (se non addirittura 3!):

Uno spostamento economico, un posto letto e un risparmio di tempo!

Come organizzarsi in queste lande nordiche?

viaggio nelle repubbliche baltiche
  • Save

Se non hai voglia di guidare scegli senza alcun dubbio Lux Express: è il perfetto compromesso tra economia e comodità.

Il costo?

Super abbordabile, con una decina di euro (riduzione per studenti e per le persone U26) potrai spostarti da una capitale all’altra delle repubbliche baltiche e addirittura superare il confine russo! Over the top!

Saranno dei mezzi ex-Unione sovietica per costare così poco?” Starai sicuramente pensando.

Non dubitare, malfidenti, i bus non sono affatto dei mezzuccoli da dopoguerra cadenti e rumorosi. Sono invece forniti di wifi, posti spaziosi, schermo davanti ad ogni postazione per navigare e vedere film.

Una figata!

Sotto sono segnati i prezzi e gli orari in cui noi abbiamo preso i bus:

  • Riga 17:00 – Vilnius: 21:05: € 10,80
  • Vilnius 23:00 – Tallinn: 07:20: € 10,80
  • Tallinn 23:59 – San Pietroburgo: 07:50: € 15,00
Consiglio da pro: se vuoi risparmiare ancora più tempo e dedicarlo maggiormente a visitare queste terre stupende: noleggia una macchina. Questo ti permetterà di non attendere i bus.

Noi ci affidiamo sempre ad AutoEurope quando dobbiamo noleggiare una macchina, sia in Italia che all’estero. Perché?

  • Cancellazione gratuita fino a 48 ore dalla data di utilizzo della macchina
  • Prezzo più basso garantito sul mercato
  • Servizio clienti super responsivo: li abbiamo interpellati più volte e ci hanno risposto sempre entro 24 ore
  • Assicurazione danni completa stipulabile direttamente con loro

Clicca qui per prenotare la tua auto.

 

💸

Spesa media del tuo viaggio nelle repubbliche baltiche e madre Russia?

Aaaaallora, quanto vuoi spendere? Nel senso, volendo (ma soprattutto potendo) si può spendere tantissimo e godere di tutti i comfort possibili e immaginabili.

Noi, che crediamo molto nella frase “il giusto sta nel mezzo” non abbiamo ecceduto in nessuna delle due direzioni (ossia concedendosi qualche lusso ma stando, come si dice a Milano, schisci –ndr. Mantenendo un profilo relativamente basso)

Quanto abbiamo speso?

Indicativamente, senza contare gli alloggi, abbiamo speso tra i 50 e i 75 euro al giorno, in due, comprensivo di attrazioni… tranne a San Pietroburgo dove solo l’ingresso ad entrambi i palazzi ha fatto sforare il budget giornaliero…

quindi low budget trip.

Inoltre, noi non usiamo molto i mezzi pubblici e questo ci permette di risparmiare sugli abbonamenti.

L’unica eccezione l’abbiamo fatta per Mosca, dove le attrazioni sono molto distanti le une dalle altre e servirsi di bus o metro è obbligatorio. In 4 giorni nella capitale russa abbiamo speso circa 10/15 € per il trasporto.

Comunque, puoi usare diverse accortezze per non farti spennare del tipo:

Evitare di mangiare in centro e in locali pieni di stranieri, sfruttare le riduzioni studenti o legate all’età, evitare le fregature per turisti come ambra pagata a peso d’oro o finti abiti tradizionali…

Un piccolo esempio:

In Russia, se davvero vuoi risparmiare, non comprare niente fidandoti solo delle immagini!

O capisci il cirillico o troveranno il modo per rifilarti un cono a 3 palline della carte d’or (ndr. che al supermercato compri a 2.45€) a 12 € e ti assicuro che, vissuto sulla propria pelle, è tutt’altro che piacevole!

Gelato vista Peterhof
  • Save
Il gelato più caro della nostra vita

🗺

Cosa vedere durante la tua avventura?

Ci sarebbe un elenco infinito di cose da vedere in base al tempo che si ha a disposizione.

Noi fondamentalmente, non avendolo, ce ne siamo concessi poco e, avendone poco, abbiamo fatto in modo di sfruttarlo al meglio.

Vuoi avere i dettagli?

Ma certo, trovi tutto ciò da sapere su cosa vedere a Riga, Vilnius e Tallinn nelle nostre pratiche guide. Abbiamo riassunto e messo in evidenza posti, esperienze e consigli su cosa assolutamente non farti mancare in queste città!

Inoltre:

Ti consigliamo senz’altro di fare una gita alla collina delle croci in Lituania, sito patrimonio UNESCO mica per nulla!

E di non negarti un salto al mare a Jurmala, fuori Riga. Una delle mete balneari più famose dell’est.

E la Russia?

Non ce la siamo dimenticata, non preoccuparti! Abbiamo realizzato anche una sezione a parte per questo immenso paese dell’est con i luoghi meravigliosi che abbiamo visitato nel poco tempo a disposizione.


Qua non puoi farti mancare, oltre alle città di San Pietroburgo e Mosca con la loro bellezza inaudita,anche i palazzi di Caterina e di Peterhof, classici esempi di sfarzo zarista.

Leggi anche come ottenere il visto per la Russia in modo semplice ed economico 

Cattedrale di sant isacco a san pietroburgo
  • Save

🏨

Dove mangiare nelle repubbliche baltiche e in Russia?

Il costo della vita in generale in questi paesi non è alto se comparato a quello italiano, come potrai leggere nel dettaglio nelle nostre guide alle singole città – > Le puoi trovare nella sezione Destinazioni.

Se non andrai a pasteggiare in ristoranti stellati o in posti super turistici che si spacciano come tradizionali, risparmierai molti soldi che potrai dedicare a trasporti, attrazioni etc.

Ma nel dettaglio vuoi sapere qualche specialità baltica? Nessun problema, ci pensiamo noi a citartene qualcuna:

Cosa mangiare in Lituania:

  • Sült: una gelatina da consumarsi insieme ad una salsa di rafano
  • Pirukas: un pasticcio di carne e carote super saporito e fritto
  • Leiva supp: un dessert a base di pane raffermo
  • Vana Tallinn: un amaro molto popolare a base di erbe.

sult piatto tipico tallinn
  • Save

Cosa mangiare in Lettonia:

  • Speķa pīrādziņi: dei tortini al bacon super saporiti (come tutto da queste parti)
  • Skābputra, una zuppa fredda a base di panna acida
  • Debessmanna: un dolce buonissimo fatto con mirtilli e latte
  • Black balsam: un amaro super forte a base di erbe (ben 25). Se non sei abituato ai superalcolici, lascia perdere.

balsam liquore riga
  • Save

Cosa mangiare in Estonia:

  • Cepelinai: patate grattugiate ripiene di carne macinata o formaggio servita con una salsa a base di panna acida o crostini di pancetta
  • Pyragas su aguonomis: una torta ai semi di papavero
  • Krupnikas: una bevanda a base di grano e miele

piatto tipico vilnius cepelinai
  • Save

Cosa mangiare in Russia:

  • Bortsch: uno dei piatti russi più famosi e diffusi, si tratta di una zuppa (qui vanno molto le zuppe per le caratteristiche del territorio) a base di manzo e barbabietola. Da provare sicuramente
  • Culibiac: una torta salata di pesce, quasi sempre salmone, il tutto avvolto in una pasta sfoglia dolce
  • Vodka: se vai in Russia e non ti fai nemmeno uno shot di vodka… dai come on!
  • Se sei un appassionato di cucina ti consigliamo questo articolo sulle specialità russe

 

Dove dormire durante il vosto viaggio on the road?

I prezzi degli alloggi non sono alti. A cifre oneste puoi trovare un bel posto e al centro.

Purtroppo, a differenza del nord Europa, qua ad est non è molto radicata la cultura dell’ostello. Bisogna cercare bene per non rischiare di incappare in posti non proprio consigliabili.

Dopo attente valutazioni in base a costo, posizione, servizi offerti, questi sono i posti che ci sentiamo di consigliarti se ti appresti a partire per in viaggio nelle repubbliche baltiche e in Russia. Il tutto suddiviso per budget

Lituania

Budget alto

Budget Medio

Budget basso

Estonia

Budget alto

Budget Medio

Budget basso

hotel laudinella st. Moritz
  • Save

Lettonia

Budget alto

Budget Medio

Budget basso

Russia

Budget alto

Budget Medio

Budget basso

Consiglio da pro (che usiamo): prenota su Booking.com e blocca subito le strutture che più ti piacciono sfruttando la cancellazione gratuita, mal che vada puoi cambiare successivamente. (:

 

🆘

Bagaglio smarrito: NIENTE PANICO, ecco cosa fare spiegato passo passo

Se ti sei ritrovato in questa situazione o, speriamo per te, non ti sei mai trovato, abbiamo pensato che ogni viaggiatore esperto dovrebbe sapere esattamente come comportarsi in caso di bagaglio smarrito, per evitare di andare in panico.

Attenzione:

Anche per il bagaglio a mano bisogna stare attenti (soprattuto con le compagnie low cost) poichè capita spesso che le cappelliere degli aerei siano piene e quindi il tuo bagaglio a mano venga imbarcato in stiva.

Quindi? Che fare?

Conoscere come comportarsi in questa situazione con una guida passo passo che mostri cosa fare, dove andare, gli strumenti da utilizzare per vivere nel migliore dei modi una situazione così spiacevole. Clicca il link sotto per andare all’articolo.

Bagaglio smarrito: la guida definitiva (2019)

🧳

Quale bagaglio comprare per non rischiare di prendere multe?

Dato che la compagnia aerea con la politica bagaglio a mano più restrittiva è Ryanair, se sei a posto per viaggiare con questa compagnia low cost sei a posto per tutte le altre.

Sbagliare questa scelta infatti può rivelarsi molto dispendioso al gate…

…per cui ecco qui i bagagli a mano da comprare (i migliori a nostro avviso) per non prendere multe e i migliori da stiva per viaggiare nel migliore dei modi.

Per i viaggiatori che hanno scelto di viaggiare Senza imbarco prioritario:

Attenzione:

Noi ti consigliamo di comprare borse o borsoni e NON i trolley piccoli poiché quest’ultimi potrebbero darti problemi con le ruote in fase di misurazione, non si sa mai.

Noi abbiamo comprato la borsa da palestra Nike su Amazon, che era quella che ci piaveva di più e la utilizziamo anche in palestra, ma tutte le soluzioni proposte sono in regola, perfettamente in grado di superare i controlli di Ryanair.

Per i viaggiatori che hanno scelto di viaggiare CON imbarco prioritario:

Oltre alle soluzioni precedenti, puoi portare a bordo anche un trolley.

Noi ti consigliamo (che è quello che abbiamo fatto noi) di spendere qualcosina di più per un buon trolley che duri nel tempo, soprattutto se viaggi tanto, piuttosto che uno scadente che dopo un paio di viaggi si rompa.

Consigli per il bagaglio da stiva

Per quanto riguarda il bagaglio da stiva, noi abbiamo fatto lo stesso ragionamento che per il bagaglio a mano: meglio spendere un po’ di più oggi che ricomprarlo dopo domani. E poi noi viaggiamo molto spesso.

Noi abbiamo preso quindi questo della Roncato, tanti viaggi e ancora integro:

Trolley grande Roncato

Ma anche queste altre due opzioni non sono per niente male:

 

 

Hai dunque organizzato nei dettagli il tuo viaggio da sogno on the road in queste mete nel profondo nord-est? Speriamo di esserti stati utili.

 

 

Sei già in partenza? Aspetta abbiamo ancora una cosa da dirti

Se avessi dei dubbi su come organizzare il tuo viaggio nelle repubbliche baltiche e Russia, basta scriverci un commento qui sotto.

Ti possiamo supportare in tutto: organizzazione viaggio, voli, hotel, macchina, visti d’ingresso etc.

Ti risponderemo in 24 ore. Promesso.

 

✈️

Consiglio degli esperti: altri paesi fantastici da visitare

Vuoi un consiglio? Se puoi, visita queste mete imperdibili, fidati, non te ne pentirai. Abbiamo scritto queste guide con tutto quello che c’è da sapere per organizzare i tuoi viaggi:

Salva

Salva

Salva

Salva

Repubbliche Baltiche, in viaggio DA SOLI ultima modifica: 2019-09-01T12:31:58+01:00 da Travelholicsouls
  • Save

23 Comments

  1. Questo argomento m’interessa assai! Parliamo un attimo di documenti.. mi sarebbe sempre interessato vedere San Pietroburgo ma x volare in Russia servono dei visti. Secondo te, se volo a Tallinn e poi prendo il pullmann, poi come funziona li? A voi hanno chiesto qualcosa?
    Tallinn l’ho già visitata un anno fa, è favolosa!

    1. Ciao Pietro 🙂
      Allora noi abbiamo fatto proprio così: siamo approdati a San Pietroburgo con un pullman partito da Tallinn. Come ben sai l’ingresso in Russia è possibile solo in possesso di visto per cui, che tu varchi il confine in aereo, pullman, treno o calesse…beh, ti fermeranno e verificheranno i documenti (NB. Nel caso non fossi in regola, non ti faranno passare a morire!)
      Noi siamo arrivati al confine in piena notte e abbiamo avuto 3 controlli minuziosi (giustamente aggiungiamo!).
      Se vuoi qua trovi l’articolo su come ottenere il visto!

      Facci sapere se riuscirai a vedere questa meravigliosa città, un abbraccio!

  2. Purtroppo della Russia ho visto solo Mosca, che mi è piaciuta tantissimo. Vorrei vedere San Pietroburgo anche, e questo tour mi sembra proprio l’ideale. Degli amici hanno fatto più o meno queste stesse tappe in crociera, ma preferisco di gran lunga un on the road 😍

    1. Io purtroppo soffro di mal di mare e la crociera è una di quelle esperienze che non mi posso permettere 🙁 puoi solo immaginare come sono arrivata uno straccio ad Helsinki ahahha
      Ma ti assicuro che via terra è spettacolare 🙂

  3. Davvero un bell’itinerario! Sinceramente, credevo che costasse molto di più. Ottima anche la soluzione dei bus notturni. Terrò a mente questi consigli, quando deciderò di andare da quelle parti 🙂

    1. Volendo sarebbe potuta costare molto di più ma noi siamo delle formichine ahahaha ci concediamo solo ciò che per noi è imperdibile 🙂

  4. Ottimi consigli ragazzi! Sempre molto dettagliati e utili! Per ora ho visto solo San Pietroburgo (stupenda!) e Helsinki (raggiunta con traghetto notturno, che anche quella è stata una bella avventura). Tallinn e Riga sono nella mia lista, poi ho seguito le vostre foto sui social e mi avete ingolosito parecchio!!

  5. Un on the road fuori dai soliti schemi! Io sono affascinata dalle capitali baltiche e confermo che sicuramente sono un ottimo compromesso per chi non vuole rinunciare a viaggiare senza spendere cifre troppo imegnative.

    1. Un on the road pensato nei minimi particolari nella speranza di creare qualcosa di bello, originale e che rientrasse nel budget. Per noi è stato un on the road riuscitissimo! 🙂

  6. Molto, molto interessante! La Russia, in particolare San Pietroburgo, è un posto che desideriamo tanto vedere. Vedo che le Repubbliche Baltiche non son da meno e che sono anche piuttosto economiche 😃

    1. La Russia pensavamo sarebbe stata l’highlight della vacanza e invece ha trovato delle ottime concorrenti. Meravigliosi tutti i posti che abbiamo scelto, soprattutto perchè siamo partiti senza aspettative.
      Poi il fattore economico di certo non trascurabile.

      Grazie per essere passata!
      Un abbraccio 🙂

  7. Post pratico e utilissimo! Il vostro giro mi piace tantissimo: è da tempo che sogno la Russia, specialmente Mosca e San Pietroburgo. In che stagione siete andati (forse mi sono persa un pezzo…). A me piacerebbe molto l’inverno, nonostante le temperature e la neve e – anzi – proprio per questo.

    1. Ciao Roby,
      Sì noi ci siamo stati d’estate perchè fondamentalmente è l’unico periodo in cui avevamo abbastanza tempo per far un giro simile.
      Però ci piacerebbe un sacco tornare in Russia con la neve 🙂 nel caso ci andassi prima saremmo supercontenti di viverla almeno attraverso le tue foto 😀

  8. Un on the road dei Paesi Baltici? In pullman? Oddio siamo davvero sulla stessa lunghezza d’onda. Voglio assolutamente organizzare un viaggio come il vostro (a parte la Russia perché purtroppo non ho ancora il passaporto :() Grazie mille per tutte le info che ci hai lasciato 😀

  9. Ciao, grazie per i consigli preziosi! Una domanda: vi sono sembrati posti sicuri dove viaggiare? Mi riferisco soprattutto alle capitali baltiche che per ora sono quelle che mi interessano di più. io sono una ragazza giovane e vorrei affrontare questo viaggio da sola, quindi mi interessa sapere se i posti vi sono sembrati tranquilli e frequentati.
    Grazie!
    p.s. so che la questione sulla sicurezza è particolare perché dipende molto dal viaggiatore e dalle scelte che fa, però volevo sapere la vostra impressione.

    1. Ciao Marta,

      innanzitutto siamo noi a ringraziare te per aver dedicato del tempo a leggere i nostri articoli riguardo uno dei nostri viaggi più belli in assoluto C:

      Ma ora veniamo alla domanda: sono sicure le repubbliche baltiche?
      Ti rispondiamo con il cuore leggerissimo e il sorriso sulle labbra: assolutamente sì.
      Io (Zi) ci tornerei domani anche da sola perché mai una volta mi sono sentita in pericolo o ho provato un senso di angoscia, mai.
      Però, perché purtroppo i però ci sono sempre, noi non ci siamo mai addentrati in zone periferiche (quando abbiamo visitato queste città 1. non ne abbiamo avuto il tempo, 2. non ne abbiamo sentito l’esigenza) e la sera non abbiamo mai fatto tardi (perché svegliandoci presto andavamo a dormire altrettanto presto!).

      L’unica città in cui mi sono sentita un pelino -ma davvero poco- meno serena, è stata Vilnius. Noi siamo arrivati la sera tardi nella stazione della città che non è proprio in centrissimo. Però ti assicuro che mi son sentita meno sicura a New York.
      E lo stesso vale per la Russia: un paese con una sicurezza invidiabile.

      Spero di aver risposto a tutti i tuoi dubbi,
      un bacio!

      1. Ciao,
        è più che altro una domanda, siccome da anni facciamo questi tipi di viaggi, abbiamo dietro bambini e ragazzi, volevo sapere, gli spostamenti secondo te hanno un grado di sicurezza buono ? Tutto poi può succedere, ma ho girato posti che dall’Italia erano classificati poco sicuri, in realtà mi sentivo tranquillo.

        1. Ciao Andrea,

          Noi ci sentiamo di consigliare a cuor leggere un viaggio sia nelle Repubbliche Baltiche che in Russia senza nessun tipo di preoccupazione sulla sicurezza.
          Personalmente non ci siamo mai sentiti minacciati o in pericolo, girovagando da soli anche la sera o all’alba.

          Ci auguriamo di averti convinto 🙂

          Un abbraccio,
          Simo e Zi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *