Cose da vedere in Egitto in 10 giorni ?!

Cose da vedere in Egitto in 10 giorni? Cosa non perdersi assolutamente? Come muoversi, a chi affidarsi, cosa fare, cosa non fare… ecco giusto le prime domande che vengono in mente quando si pensa di organizzare un viaggio in Egitto.

A queste e a tutte quelle che verranno in mente durante la preparazione di questa avventura, rispondiamo noi.

Tu preparati solo a prendere appunti e a diventare impaziente di vedere con i tuoi occhi ciò che la terra dei faraoni e delle piramidi ha da regalare!

Guarda le storie su IG di questo viaggio: Egitto!←

Indice (cliccabile):

01. Perché scegliere l’Egitto? 
02. Viaggiare in Egitto: come organizzare l’itinerario, viaggio fai da te o tour organizzato?
03. Cose da vedere in Egitto in 10 giorni: i must imperdibili;
04. Le info da sapere per un viaggio in Egitto;
05. Ispirazioni di viaggio: mete simili all’Egitto? Clicca qui!

 


🔍

Perché scegliere di fare un viaggio in Egitto?

 

L’Egitto ti stupirà in talmente tante maniere diverse che -ti assicuriamo- l’unica domanda che ti porrai una volta di ritorno sarà: perchè non ho scelto l’Egitto prima?

cose da vedere in Egitto: dentro la Piramide
  • Save

Tra le famosissime piramidi, templi dedicati a divinità mezze umane e mezze animali, spiagge caraibiche, la barriera corallina del Mar Rosso, oasi in mezzo a chilometri di sabbia, un deserto completamente bianco, il Nilo e l’affascinante caos dei Souk di Cairo… l’Egitto entrerà di diritto nella tua personalissima classifica dei posti più incredibili del mondo! Non c’è nulla che gli manca: che tu stia cercando relax, storia e cultura, nightlife, attività da fare nella natura, stai pur certo che in Egitto lo troverai.

La cosa più incredibile? Poter condensare tutto questo in 10 giorni o poco più!

 

 

🗺

Viaggiare in Egitto:
come organizzare l’itinerario, viaggio fai-da-te oppure tour organizzato? 

 

Come si dice, prima il dovere poi il piacere, no?
Ecco che allora quello che ti consigliamo di fare è concentrarti prima sulla parte più storica dell’Egitto e lasciare Sharm-el-sheikh, Marsa Alam o l’oasi di Siwa per il relax degli ultimi giorni.

tempio di luxor di notte
  • Save

Questo farà sì che ancora carico e voglioso di scoprire il paese, tu abbia modo di farlo risalendo il Nilo da Cairo ad Aswan, e che poi, gli ultimi giorni ormai stanco ed appagato, possa concederti momenti di ozio assoluto sul bagno-asciuga della spiaggia privata di qualche resort. 

Mentre per la seconda parte della scoperta dell’Egitto, l’unico consigliamo che ci sentiamo di dare è quello di prenotare un all-inclusive ben rankato, per la prima parte crediamo che la soluzione ideale sia quella di partecipare a qualche tour organizzato che si occupi di tutto.

Ci spieghiamo meglio: l’Egitto è un paese pieno di storia che vale davvero la pena visitare con qualcuno che lo spiega. Non solo, gli spostamenti non sono semplicissimi trattandosi comunque di un paese con una storia contemporanea non idilliaca e avere qualcuno che se ne occupi e che si prenda carico della vostra sicurezza è un plus che sicuramente ti permetterà di apprezzare molto di più il viaggio.

Egitto Tour organizzato
  • Save

Noi –che solitamente organizziamo tutti i viaggi in solitaria e non amiamo particolarmente i viaggi organizzati– per questo paese in particolare e per tutte le ragioni che ti abbiamo già accennato, abbiamo deciso di rivolgerci a Traveltalk e di partecipare al loro tour di 9 giorni: Essential Egypt.

Che dire? Forse che se non fosse stato per loro, per questo tour incredibile, per la nostra guida Mo e per il gruppo di persone con cui abbiamo condiviso questa esperienza, probabilmente non avremmo amato così tanto l’Egitto… ma vai avanti a leggere, lo capirai da te!

 

👀

Cose da vedere in Egitto in 10 giorni: i must imperdibili

 

Come già anticipato, la prima parte del viaggio sarà dedicata alla scoperta delle grandezze dell’Antico Egitto e alla risalita del Nilo.

Gli antichi infatti vivevano lungo le rive del fiume e per questo, tutti i templi, i reperti e maggiori siti archeologici dell’Egitto si trovano a ridosso.

💡Curiosità! Il Nilo è il secondo fiume più lungo al mondo! Scopri qual è il fiume più lungo in assoluto, clicca qua

Cose da vedere in Egitto: Valle dei Re
  • Save

 

📍Cose da vedere in Egitto in 10 giorni: Giza, la necropoli dell’Antico Egitto

Pronti via!
Probabilmente il modo di dire “iniziare col botto”, è stato coniato dopo un viaggio in Egitto che, al primo giorno, aveva già portato al cospetto delle piramidi e della sfinge!

Proprio attaccata a Cairo infatti sorge Giza, al tempo conosciuta come la città dei morti.
Questa cittadina appendice della capitale egiziana custodisce niente poco di meno che le tre piramidi più grandi e conosciute al mondo: Cheope, Chefren e Micerino.

cose da vedere in Egitto: Piramidi
  • Save

💡Curiosità! La piramide di Cheope è anche una delle meraviglie del mondo antico, l’unica rimasta ancora visibile ai giorni d’oggi, per essere precisi. Al momento della costruzione aveva un’altezza di 146,6 m –ora leggermente erosa dagli eventi atmosferici- e per oltre 3800 anni è stata la più alta struttura artificiale del mondo.

Ordinate così per dimensione, queste tre piramidi furono costruite per contenere i corpi esanimi del faraone Cheope della IV dinastia (2560 a.C), del faraone Chefren (2500 a.C.) e del faraone Micerino.

💡Curiosità 2.0! La piramide di Micerino ha un volume che non supera i 250.000 m³ ossia un decimo di quella di Cheope.

Di fronte a Cheope poi ecco lei, la Grande sfige di Giza, una statua gigantesca raffigurante la figura mitologica per antonomasia: quella dalla testa umana e dal corpo di leone.

Cose da vedere in Egitto? Giza, per forza e ovviamente tutto ciò che custodisce! 

Cose da vedere in Egitto: Sfinge
  • Save

 

📍Cose da vedere in Egitto in 10 giorni: Cairo, la capitale megalopoli

Dal museo egizio più importante al mondo –il Cairo museum- dove è contenuta la maschera funeraria di Tutankhamon, dall’ingarbugliatissimo Souk, dalla scoperta della comunità cristiana in Egitto o dalle moschee più belle della città; da cosa cominceresti a scoprire Cairo?

cose da vedere in Egitto: Cairo
  • Save

Questo gigante da 11 milioni di abitanti ha tantissimo da offrire, è perfetta per chi vuole approfondire la storia più recente del paese (come la citadella e la moschea di Mohammed Ali), avere maggiori informazioni sull’enorme comunità cristiana e i loro luoghi di culto, vedere con i propri occhi i reperti di cui sentirai parlare o avrai sentito parlare nei diversi templi sparsi per il paese, comprare souvenir ed entrare a contatto con la popolazione locale. 

💡Curiosità! Cairo è una delle megalopoli più grandi al mondo. Alla popolazione che effettivamente vive la città, tutti i giorni si sommano i pendolari e le persone che si dirigono a Cairo solo per lavorare, portando Cairo a contare la bellezza di 30 milioni di abitanti. Per farti una proporzione, Milano conta 1.3 milione di abitanti e Roma 2.9 milioni di abitanti. Tutta l’Italia conta 59 milioni di abitanti.

 

📍Cose da vedere in Egitto in 10 giorni: Aswan, la base di partenza perfetta

Sempre lungo il Nilo troverai Aswan.
Aswan è una bellissima cittadina dalla quale partono gite in giornata per alcuni dei posti più incredibili del paese: il tempio di Kom Ombo a citarne uno, l’unico esempio di tempio dedicato a doppia divinità; il tempio di Philae, raggiungibile solo via mare e talmente bello da lasciare senza parole o il tempio di Edfu, il tempio meglio conservato di tutto l’Egitto.

Cose da vedere in Egitto: Tempio di Philae
  • Save

Sempre da Aswan partono i tour per il tempio più sorprendente di tutti, Abu Simbel.
Si dice che le cose belle bisogna sudarsele e meritarsele, non a caso, Abu Simbel si raggiunge con 3.30 ore di bus trovandosi praticamente al confine con il Sudan.

cose da vedere in Egitto: Abu Simbel
  • Save

💡Curiosità! Alla costruzione della Diga di Assuan voluta dal presidente Nasser, il sito archeologico rischiava di rimanere sommerso. Per questo, tra il 1964 e il 1968 questo è stato tagliato a cubi giganti e spostato, pezzo per pezzo, in maniera da non perdere quello che nel 1979 è stato dichiarato patrimonio UNESCO.

Per concludere, tra le cose da vedere in Egitto con partenza da Aswan, non possiamo non consigliare la scoperta del Villaggio Nubiano.

Ad Aswan noterai molto chiaramente la mescolanza tra egiziani dai tratti somatici arabi ed egiziani dalla pelle molto scura e gli occhi chiari, i nubiani, un ceppo etnico proveniente dal Sudan e dal centro Africa.

Cose da vedere in Egitto: Villaggio Nubiano
  • Save

Dopo la costruzione della diga, praticamente tutti i villaggi nubiani vennero sommersi, tranne uno che è ancora visitabile e prova a mantenere viva la tradizione di questo popolo meraviglioso ed incredibilmente accogliente. Si raggiunge facilmente in 45 minuti di navigazione del Nilo su una barca a motore. Qua sotto trovi un paio di tour operator che si occupano della gita.

 

 

🤞🏼Consiglio da pro! Organizza la tua gita a cavallo del tramonto. I colori del sole che sparisce dietro alla linea dell’orizzonte sul Nilo sono un qualcosa che difficilmente si possono dimenticare.

Cose da vedere in Egitto: tramonto sul Nilo
  • Save

  

 

📍Cose da vedere in Egitto in 10 giorni: Luxor, il museo a cielo aperto

Luxor non è una città, è un museo. Da qualsiasi lato rivolgerai lo sguardo, ci sarà qualcosa che ti lascerà senza parole. Per questo, arriva preparato con la memoria di cellulare e macchinetta bella vuota.

Il Tempio di Luxor, La Valle dei Re, il tempio della regina Hatshepsut, il tempio di Karnak… da dove cominciare?

Il tempio di Luxor è un tempio cittadino, talmente vicino alla città da vederlo prendendo per caso il bus dalla stazione. Noi abbiamo avuto modo di visitarlo di sera e questo lo ha reso unico.

La valle dei Re è un posto che ti lascerà senza parole! Con il biglietto d’ingresso sono compresi gli ingressi a 3 tombe. Noi ti consigliamo di comprare anche il biglietto aggiuntivo per vedere la tomba di Tutankhamon dove ancora oggi si trova la sua mummia!

Mummia di Tutankhamon nella valle dei re
  • Save

Il tempio di Hatshepsut, l’unico tempio dedicato ad una regina (che si è fatta eleggere faraone) della storia del paese.
Il tempio di Karnak poi, il tempio più grande del paese e sicuramente quello che più di tutti abbiamo amato.

Insomma, Luxor, tra le cose da vedere in Egitto, non è solo un posto da visitare è IL posto da visitare.

cose da vedere in Egitto: Tempio di Karnak
  • Save

 

📍Cose da vedere in Egitto in 10 giorni: Sharm el Sheikh/ Marsa Alam, le perle del Mar Rosso

Conosciute come mete di relax perfette tra mare caraibico, spiagge bianchissime e barriera corallina, Marsa Alam e Sharm el Sheikh affacciano sul Mar Rosso e fanno sognare chiunque le visiti.

Non c’è molto da vedere, forse la città vecchia di Sharm… quello che veramente è da scoprire sono i fondali del mare e probabilmente l’all inclusive di praticamente tutti i resort che troverai qua.

Concediti tutti i giorni che credi ti servano per recuperare: qua non si pensa a nulla, semplicemente ci si riposa.

Nilo, Egitto
  • Save

 

💊

Cose da vedere in Egitto in 10 giorni, cosa no, cosa fare e cosa no: istruzioni per il viaggio

 

📲 SIM card e connessione internet

Tutti gli hotel in Egitto hanno il wifi, peccato che è difficile trovare hotel il cui wifi funzioni bene.

Per questo e per avere un minimo di autonomia in giro, consigliamo sempre di fare una sim locale con qualche giga di internet.

Tutte le compagnie più o meno si equivalgono sia per prezzi che per offerte. Noi nello specifico ci siamo trovati molto bene con Vodafone.

Dove comprare le sim? Nulla di più semplice, esci dall’aeroporto e troverai tutti i baracchini delle diverse compagnie.

Tempio di Edfu in Egitto
  • Save

 

🌤 Quando andare in Egitto?

In Egitto non esiste l’inverno.

Esiste l’estate torrida e la primavera inoltrata.

La prima va da Maggio a Settembre/Ottobre: le temperature sono altissime, il caldo secco ma incessante e visitare non è abbastanza faticoso proprio a causa del clima.

Valle dei re a Luxor
  • Save

Da Ottobre ad Aprile invece il tempo è perfetto: di giorno fa caldo ma non troppo, la sera è fresco da giacchino ma piacevole, l’unica pecca è la durata della giornata che a Dicembre e Gennaio inizia alle 7:30 e finisce alle 17:00.

 

🇪🇬 Visto e modalità d’ingresso al paese

Per entrare in Egitto, eccezion fatta per Sharm-el-Sheikh e Marsa Alam, è obbligatorio passaporto con almeno 6 mesi di validità residua e il visto.

Appena atterrato nel paese infatti avrai la possibilità di acquistare il visto. Costa 25€ e può essere comprato solo in contanti e solo in valuta estera. Questo è davvero molto importante e da tenere a mente!

Non puoi atterrare senza contanti e pensare di prelevare in aeroporto perchè il visto non può essere acquistato in valuta locale ma deve essere acquistato in euro o dollari.

Si potrebbe pagare con la carta ma il 90% delle volte, le macchinette per il pagamento non funzionano o non prendono la carta.

Noi siamo stati fortunatissimi e per quando non avessimo contanti, una delle 4 carte provate ha funzionato e siamo riusciti a pagare il visto.

🤞🏼Consiglio da pro! La carta di cui parliamo si chiama Revolut ed è la carta di viaggio perfetta. Clicca qua per ottenere gratuitamente la tua! 

Philae Temple in Egitto
  • Save

 

💰 Valuta locale e contanti: ecco cosa c’è da sapere! 

La moneta locale è la lira egiziana e il cambio dall’euro è estremamente vantaggioso

La vita in Egitto è decisamente economica per chi arriva dall’Europa o dagli Stati Uniti. Con una decina di euro infatti si può tranquillamente cenare fuori.

L’importante è che i soldi siano in contanti. Per quanto l’Egitto si stia modernizzando con l’incrementazione delle macchinette per il pagamento con carta, la diffusione di queste rimane ridotta. Stra-consigliato quindi, avere sempre dei contanti dietro!

🤞🏼 Consiglio da pro! Per sicurezza cerca di andare in giro con pezzi piccoli e di non raggruppare tutti i soldi nello stesso posto (es. se vai in giro con 500 lire, cerca di avere 20 pezzi da 50 lire e di metterne un po’ nel portafoglio, un po’ in tasca, un po’ dentro al passaporto….).

Noi non abbiamo mai avuto problemi e ci siamo sempre sentiti sicuri ma la precauzione non è mai abbastanza.

 

Puoi fare il cambio prima di partire o una volta lì!

Noi preferiamo prelevare direttamente in loco, soprattutto le monete di paesi che la banca fa fatica ad avere in casa.

Quando siamo in viaggio e dobbiamo prelevare, noi usiamo sempre la carta Revolut, una carta prepagata che ci permette di non pagare le commissioni di prelievo all’estero che pagheremmo con la nostra banca.

Avere la carta costa zero e la convenienza è enorme. Ti lasciamo qua il link per scaricarla e scoprirne di più!

Ovviamente sconsigliamo il prelievo in aeroporto perchè è davvero svantaggioso.

Feluca in Assuan- Egitto
  • Save

 

 🧳 Abbigliamento tecnico ed immancabili in valigia

Chiunque ti dica che la valigia perfetta non esiste, mente!
Bisogna solo partire stra-preparati rispetto a quello che veramente servirà nella destinazione finale e non portare oggetti inutili. 

Scopri cliccando qua come noi crediamo la nostra valigia perfetta!←

Il nostro trucco è quello di segnarci esattamente cosa vogliamo mettere giorno per giorno e di portare qualche pezzo in più solo di mutande e calzini

🤞🏼 Consiglio da pro! Lo sapevi che esiste un modo per tracciare sempre il tuo bagaglio ed essere sicuro di sapere dove si trova? Gli Air Tag per noi sono stati una svolta. Li inseriamo sempre nelle valigie che imbarchiamo e controlliamo che ci seguano correttamente semplicemente dal cellulare. Se non è magia questa!

Nel caso però comunque il bagaglio venga smarrito, niente panico! Qua trovi l’articolo perfetto su come comportarti!

 

L’Egitto è un paese a maggioranza musulmana ma l’abbigliamento non è restrittivo e si può tranquillamente camminare per le strade in abiti moderni. Comunque sconsigliamo di andare in giro con vestiario troppo corto o succinto (principalmente per le donne) anche per una questione di rispetto culturale.

cosa vedere in Egitto: tempio di Edfu
  • Save

Obbligatorio pantaloni e magliette a maniche lunghe oltre che il velo in testa (per le donne) nei luoghi di culto come le moschee.

Consigliamo abiti leggeri, in cotone e lino per sopravvivere alla calura del paese e nel caso in cui si viaggi in inverno, un giacchino/golfino per la sera e la mattina presto.

🤞🏼 Consiglio da pro 2.0! Per ottimizzare il più possibile sull’ingombro dei vestiti, noi utilizziamo questi sacchetti sottovuoto! Ciò che li rende una bomba è il fatto che l’aria si possa rimuovere senza pompetta, semplicemente chiudendoli in maniera ermetica e comprimendoli. 

Quando arriviamo a destinazione, li tiriamo fuori sono un po’ stropicciati ma nulla che una piccola stirella da viaggio non possa risolvere. 

 

⚠️ Sicurezza in durante un viaggio in Egitto

Non ci sentiremmo di definire l’Egitto un paese poco sicuro anche se sicuramente viaggiare con un tour organizzato ha di molto aiutato il senso di sicurezza che abbiamo provato.

tutankhamon mummia Tomba
  • Save

Si tratta però sicuramente di un paese dove l’attenzione deve essere alta: l’elevata povertà e la presenza di quartieri dalle reputazioni non ottimali, soprattutto al Cairo fa si che si debba avere un certo livello di allerta; l’insistenza dei venditori ambulanti poi, così come l’affollamento dei souk sono due altre situazioni dove è bene stare attenti e non ostentare.

Per il resto soliti suggerimenti:

  1. Consultare Viaggiaresicuri e seguire le istruzioni che da la Farnesina rispetto alle norme da adottare in un determinato paese;
  2. Iscriversi a dovesiamonelmondo : questo ti permetterà di condividere il tuo itinerario con il ministero degli affari esteri che potrà supportarti in caso di necessità.
  3. Non andare in giro con troppi contanti e tutti nello stesso posto;
  4. Evitare quartieri e situazioni di cui non si è estremamente sicuri;
  5. Non ostentare;
  6. Stare allerta.

 

 

A te piacerebbe questo tipo di viaggio e soprattutto questa meta? O sei da viaggi meno impegnativi, da distanze più corte e di altri paesaggi?

Facci sapere nei commenti!

 

⁉️

Hai bisogno di una mano per capire cosa vedere in Egitto?

Se hai dei dubbi su cosa vedere in Perù o come organizzare il tuo viaggio, faccelo sapere nei commenti qui sotto oppure scrivici su Instagram.

Ti risponderemo in 24 ore.

 

🗺

Ispirazione di viaggio: mete simili all’Egitto

Dopo aver depennato tutte le cose da vedere in Egitto in 10 giorni, sei già pronto per visitare un altro paese? E perchè non partire allora?!

Ecco l’elenco dei posti che secondo noi più di tutti ti faranno vivere l’emozioni del tuo ultimo viaggio:

 

Cosa stai aspettando? Prenota subito il tuo volo!

Utilizza la nostra guida per scoprire come prenotare al prezzo più basso possibile. Clicca qui.

Cose da vedere in Egitto in 10 giorni ?! ultima modifica: 2023-01-06T23:00:02+01:00 da Travelholicsouls
  • Save

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *