Visitare Siviglia, cosa vedere: 32 perle (incredibili)

Stai cercando cosa vedere a Siviglia? Nessun problema, abbiamo creato questa guida con questo unico scopo: racchiudere tutte ma proprio tutte le informazioni per visitare questa perla.

Siviglia è un posto caldo, canali stupendi, un luogo magnifico, però pianificare un weekend o un viaggio in generale non è così semplice e può essere fastidioso.

Prendi carta e penna e segnati tutto ciò che c’è da sapere con la nostra nostra guida su cosa vedere a Siviglia, dopo averla letta non avrai più alcun dubbio. Promesso.

La guida è davvero completa, quindi molto lunga, usa l’indice per direttamente ad un paragrafo se sei interessato a qualcosa in particolare.

Perchè non visitare altre città del sud Europa? Leggi le nostre guide: AteneLisbona, Porto, Firenze, Matera, Cinque Terre 

Indice (cliccabile):

01. Quando visitare Siviglia: il periodo perfetto
02. Quanto costa visitare Siviglia: budget basso, medio, alto?
03. Siviglia cosa vedere: 21 luoghi indimenticabili
04. Dove dormire a Siviglia? I nostri consigli
05. Dove noleggiare un’auto per visitare Siviglia: ecco come facciamo noi
06. Cosa fare a Siviglia per vivere come uno spagnolo
07. Cosa mangiare a Siviglia: le specialità da non mancare
08. Come muoversi in città: i nostri consigli
09. Guida Siviglia: mappa con tutti i luoghi visitati
10. Voli con una compagnia low-cost? Ecco quale bagaglio comprare per evitare multe
11. Cerchi ispirazione per altre mete? Clicca qui

 

🌎

Dove si trova Siviglia, Spagna

cosa vedere a siviglia in 2 giorni cartina spagna
  • Save

A Siviglia, spesso ti imbatterai in questo simbolo: NO – il simbolo di un nodo (in spagnolo MADEJA)- DO scritto in giallo su sfondo rosso.

Ti spieghiamo subito di cosa si tratta!

Letto in lingua originale, il rebus si risolve con la frase “No me ha dejado” che tradotto significa “Non mi ha lasciato”. Pare che il logo sia risalente al tempo di Alfonso X, il quale con questa frase voleva ringraziare il popolo sivigliano della sua fedeltà.

🕑

Quando il sole di Siviglia è più caliente?

temperature siviglia
  • Save

Solo dando uno sguardo al grafico delle temperature puoi capirai subito una cosa:

Puoi andare a visitare Siviglia quando vuoi!! C’è sempre bel tempo ahah.

Infatti la città andalusa è una di quelle città dove fa caldo quasi tutto l’anno (non hanno i caloriferi, non sanno nemmeno cosa sono tra un po’). Noi ti consigliamo però i mesi primaverili (Aprile, Maggio, Giugno) e quelli autunnali (Settembre, Ottobre).

Perché?

Per evitare il caldo torrido dei mesi estivi, va bene che non fa mai freddo, ma di picchi di 40 gradi ne faremmo volentieri a meno.

Non sei d’accordo?

I mesi invernali invece, anche se le temperature non sono poi cosi basse, non ti permetteranno di godere appieno del clima “caliente” in tutti i sensi della città.

In ogni caso, se stai cercando cosa vedere a Siviglia in inverno, i luoghi descritti in questa guida fanno per te.

Hola Hola, hasta la fiesta siempre.

💸

Problemi di budget? Non ‘sta volta!

Fiesta toda la noche anche per chi ha finanze ristrette! Vamonos!!

La Spagna ha un costo della vita relativamente basso (di certo più basso rispetto a quello dell’Italia) e questo si sente ancora di più al di fuori delle mastodontiche Barcellona e Madrid.

Parti tranquilli!

Certo, le trappole attira turisti che almeno nel centro di Siviglia non sono poche ma in generale non si rischia mai di eccedere in cifre esorbitanti (come invece può capitare nel nord Europa).

Occhi aperti e non lasciati abbagliare dal fascino caliente di ragazzi e ragazze spagnole pronte a farti consumare nel loro locale (a meno che non lo voglia 🙂) ma viviti la vacanza nella maniera più serena possibile.

🛫

Cosa vedere a Siviglia ? Scopri 21 luoghi immancabili

1- El centro: il cuore pulsante della città

Siviglia è una cittadina facilmente girabile a piedi, le cui attrazioni risiedono per gran parte nel cosiddetto El centro.

Esso si allarga dalla via pedonale Sierpes nella zona nord della cattedrale comprendendo le vie principali Puera real e Puerta Osario, giusto per avere qualche indicazione geografica.

siviglia vista panoramica torre
  • Save

Non viene considerato un vero e proprio quartiere come gli altri, ma piuttosto si tratta della zona commerciale, infatti (come la maggior parte dei centri storici) è percorso dalle strade più importanti piene appunto di negozi ed esercizi commerciali.

Quindi:

Hai voglia di girare liberamente senza metà per rilassarti ed ammirare le bellezze della città e magari fare un po’ di shopping? Questo è il posto che fa per te amici miei.

2- La Cattedrale, un’immensa opera architettonica

Cosa vedere a Siviglia? La cattedrale, per forza, senza alcun dubbio.

Per spiegarti quanto è grande questa cattedrale ti diciamo che è composta da cinque navate interne, in stile gotico, ed è così grande da aver lo spazio per addirittura due cappelle, quella Reale e quella Maggiore.

Capisci quanto è mastodontica?

Non a caso infatti è seconda per dimensioni soltanto alla basilica di San Pietro!

Ma solo di poco eh.

È stata costruita al posto di quella che era la Moschea Mayor e di cui oggi è rimasta solo la Giralda.


Orari:
Lunedì: dalle 11:00 alle 15:30
Martedì-Sabato: dalle 11:00 alle 17:00
Domenica: dalle 14:30 alle 18:00
Orario gratuito: Lunedì dalle 16:30 alle 18:00

Prezzi:
Variano in base al periodo e in base al pacchetto che scegli. Vi rimandiamo al sito della cattedrale per maggiori informazioni. Un consiglio, prenota online per evitare la coda.


Cattedrale maggiore a Siviglia
  • Save
La facciata della cattedrale

3- La Giralda, dell’yin musulmano in uno yang cristiano

La Giralda è la torre campanaria della Cattedrale. Un antico minareto almohade che, al tempo della sua costruzione, con i suoi 104,1 metri di altezza era la torre più alta del mondo…

Una sorta di Burj Khalifa d’altri tempi!

Non stiamo neanche a dirti di che vista si può godere una volta che si è arrivati in cima…sempre che ci si arrivi, ovvio.

La Giralda a Siviglia
  • Save

Come già accennato si tratta di una costruzione legata alla Moschea Mayor, della quale mantiene lo stile:

Semplice e raffinato, senza fronzoli e lussi inutili, esattamente come gli Almohadi volevano.

La costruzione che vediamo oggi non è esattamente uguale a quella all’epoca dei califfi arabi, i cristiani ne hanno modificato alcune sezioni per adattarla al loro culto.

Vuoi conoscere una curiosità?

Pare non fosse concesso a nessun edificio della città di essere più alto di questa torre.


Orari:
Lunedì–Sabato: 11:00–17:00
Domenica–Festivi: 14:30:18.00

Agosto:
Lunedì–Sabato: 9:30–16.00
Domenica-Festivi: 14:30–18:00

Prezzi:
Intero: 9
Ridotto studenti fino a 25 anni e pensionati: 4€
Gratis: under 14, disoccupati, disabili e residenti.


4- La torre dell’oro, una vedetta silente sul fiume Guadalquivir

Questa torre venne costruita dalla dinastia araba degli Almohadi e si tratta di una vedetta militare alta 36 metri lungo il fiume Guadalquivir, al fine di controllare gli accessi alla città dal fiume.

Cosa rappresenta per Siviglia oggi?

Sicuramente uno dei simboli più amati della città!
Inoltre, al suo interno, si custodisce un interessantissimo museo navale.


Orari:
Lunedì-Venerdì: 9:30-18:45
Sabato-Domenica: 10:30-18:45
Festivi: chiuso.

Prezzi:
Intero: 3€
Studenti, Bambini 6-14 anni, Anziani >65 anni: 1,5€.
Gratis: Lunedi. / Bambini <6 anni.


5- Il Barrio de San Bartolomè, vivere la vera Siviglia

Da inserire sicuramente nella lista di cosa vedere a Siviglia.

Perché?

Perché è qua che si vive la città! Ma quella vera! Quella fatta di stradine intrecciate e di case basse da girare rigorosamente a piedi con la speranza di perdersi, quella in cui si mischiano stili e elementi creando un’armonia unica.

E non mancano neanche le cose da vedere!

Chiesa di Santa Maria la Blanca, Plaza de San Francisco, Casa de Pilatos, Chiesa de Santa Magdalena e molto altro rendono questo quartiere una chicca imperdibile.

6- Chiesa di Santa Maria la Blanca: ricostruzioni a go go in città

La particolarità della chiesa di Santa Maria delle nevi è che inizialmente, quando venne eretta inzialmente nel 13° secolo, era una sinagoga.

Dopo la conversione forzata degli ebrei della comunità nel 1391 fu trasformata in chiesa cristiana per poi essere ricostruita nel 17° secolo.

Lo stile architettonico è barocco, il particolare diffuso in Andalusia, con decorazioni interne molto sfarzose e dipinti murali che decorano la chiesa.

Al momento è la sede della Confraternita del Rosario di Nostra Signora delle Nevi

7- Plaza de San Francisco: una piazza multinome

Muovendosi a nord della cattedrale si arriva a Plaza de San Francisco.

Da sempre uno dei centri culturali e sociali della città, già dal Medioevo infatti era sede degli scambi commerciali più importanti della città, delle principali manifestazioni ludiche come la corrida e i processi pubblici.

Curiosità:

Ha cambiato spesso nome nel corso della storia:

  • Plaza de la Constitución,
  • Plaza de Isabel II,
  • Plaza de la Libertad,
  • Plaza de la Falange Española,
  • Plaza de San Francisco.

Cosa fare a Plaza de San Francisco?

Visitare il palazzo dell’Ayuntamiento, rilassarsi in uno dei molti bar o ristoranti che arricchiscono la Piazza e ne danno la caratteristica atmosfera rilassata spagnola.

plaza san francisco
  • Save

8- Municipio di Siviglia: il centro politico della città

Questo edificio è ed è stato per secoli il fulcro del potere politico della città, a partire dal XV secolo quando si decise di costruire un nuovo edificio, più grande ed imponente, grazie alle ricchezze provenienti dalla scoperta dell’America.

Si decise dunque di optare per Plaza de San Francisco come sede del nuovo Ayuntamiento (nome spagnolo per municipio).

L’edificio come lo potrai ammirare, rappresenta un ottimo esempio di architettura plataresca in Andalusia.

Se sei interessato ad osservare l’edificio del progetto iniziale, quello del XV secolo, recati nella parte sud dell’odierno edificio, dove risiede il collegamento con arco al monastero francescano annesso.


Orari:

Dal Lunedì a giovedì: 8:30 -15:00 e 17:00 – 20:30
Venerdì: 8:30 -15:00


municipio siviglia
  • Save

9- Casa de Pilatos: il prototipo del palazzo perfetto?

Uno dei più bei palazzi dell’intera città, considerato dagli addetti ai lavori come il prototipo del palazzo perfetto, è un mix tra stile rinascimentale italiano e il mudejar spagnolo.

La sua costruzione è datata al 1484 su ordine di Pedro Enríquez de Quiñones (IV Adelantado di Andalusia) sfruttando alcuni terreni confiscati durante l’inquisizione spagnola e fu man mano ampliato nel corso della storia dai suoi eredi fino a completare la costruzione del palazzo e la decorazione dei suoi interni.

Come facciamo a trovare note del rinascimento italiano a Siviglia?

Fadrique Enríquez, erede di Pedro Enríquez, durante un suo pellegrinaggio a Gerusalemme percorse l’intera penisola italiana soggiornando i varie città italiane dove rimase abbagliato dallo stile rinascimentale che predominava in queste città, al suo ritorno decise di imporlo e fonderlo con lo stile architettonico spagnolo.

Il nipode di Fadrique poi, Afán de Ribera, grande collezionista di opera d’arte, ampliò sensibilmente la già vasta collezione presente a palazzo.


Orari:
Tutti i giorni: 09:00 – 19:00

Prezzi:
Adulti: 10 € (audioguida in italiano inclusa)
Lunedì dalle 15 alle 19 l’ingresso è gratuito


casa de pilatos siviglia
  • Save

10- Hospital de los Venerables: un complesso meraviglioso

Sempre nei pressi della cattedrale si trova l’Hospital de los Venerables Sacerdotes, uno dei luoghi più sottovalutati della città.

Di che si tratta?

Uno degli esempi meglio conservati del baracco spagnolo e nel dettaglio la sua funzione iniziare era di ospitare e curare gli anziani sacerdoti di Siviglia.

Ora invece comprende  più edifici che lo rendono un complesso molto interessante e particolare:

  • Uno spazio dedicato a esposizione artistiche: centro Velázquez
  • Un patio
  • Una fantastica chiesa in stile barocco

Oggi il compesso appartiente alla Fondazione Focus Abengoa che si impegna ad organizzare in questo luogo mostre, concerti e altre manifestazioni artistiche.

Se vuoi partecipare o assistere, vai sul sito della fondazione per saperne di più.


Orari:
Da giovedì a domenica: 10:00 – 14:00
Altri giorni: chiuso

Prezzi:
Adulti 10 €


11- Metropol Parasol, una costruzione controversa

Questa enorme costruzione a nido d’ape che gli abitanti (a cui sta simpatico) chiamano “fungo” rappresenta appunto un ombrello.

Tra pareri positivi e insulti, il Parasol continua ad esistere contenendo al suo interno un museo archeologico di rovine romane e nella parte superiore una passerella panoramica.


Orari:
Domenica-Giovedì: 10:00-23:00
Venerdì-Sabato: 10:00-23:30

Prezzi:
3 €. Se poi non sei nato o residenti a Siviglia, avrai anche un Welcome free drink.


Parasol di Siviglia
  • Save

12- Acquario di Siviglia, un piacere per tutti

Sei appassionato di mare e più in generale del mondo marino? Hai dei bambini piccoli e vuoi farli divertire?

Perché non portarli all’acquario, già che sei in città?

La struttura conta più di 7000 esemplari e 400 specie diverse e 35 vasche pronte a stupire sia grandi che piccoli.

In più ha una peculiarità tutta sua:

Di notte potrai partecipare ad una visita guidata – con cena a picnic annessa – alla scoperta degli squali.


Orari:
Durante le festività gli orari potrebbero variare, per avere info sempre aggiornate vai sul sito ufficiale

Settembre-Giugno: – da Lunedì a Giovedì: 10:00 – 19:00
                             – da Venerdì a Domenica: 10:00 – 20:00

Luglio-Agosto: – da Lunedì a Giovedì: 11:00 – 20:00
                      – da Venerdì a Domenica: 11:00 – 21:00

Prezzi:
Adulti: 15 €

Bambini: – dai 4 ai 14 anni: 10 €
              – meno di 4 anni: Gratis
Persone invalide:  10 €
Anziani (+ 65): 12 €
Pacchetto speciale: 2 adulti + 2 bambini (acquistabile solo online): 43€. Vai qui per acquistare.

13- La Siviglia da vedere:il quartiere di Triana, le origini romane della città

In passato Triana, che deve il nome ad un antico insediamento romano locato proprio qua e voluto da Traiano, era un quartiere popolare abbastanza trasandato; oggi è un tripudio di botteghe artigiane e di colori.

Non a caso viene considerato l’altro centro nevralgico di Siviglia, assieme al Barrio de San Bartolomè.

Infatti, è proprio sul lungofiume di questo quartiere che i sivigliani (si dice proprio così!) hanno il loro bar o ristorante preferito ed è sempre qui che vengono per diversi.

Da non perdere è il mercato coperto nel quale è possibile ammirare i resti delle civiltà araba e romana

14- Cosa vedere a Siviglia:Plaza de España a Siviglia, assolutamente

Panoramica piazza di Spagna
  • Save
Panoramica di piazza di Spagna

Non stiamo neanche a presentartela, un vero e proprio capolavoro in mattoni e marmi colorati costruito nel 1929 per l’Esposizione Iberoamericana.

Solo a vederla si rimane stregati e non a caso ci abbiamo lasciato il cuore.

Vuoi però sapere un fatto davvero interessante?

La piazza è pervasa da un profondo simbolismo:

La forma semicircolare serve a riportare alla mente un abbraccio –quello che la Spagna vuol dare alle sue colonie.
Le 58 panchine rappresentano le province spagnole.

Il Palacio Español invece dimostra il prestigio e “l’essere spagnoli”.

Infine, il fiume, non è altro che un simbolico oceano atlantico che deve essere attraversato per raggiungere l’America.

Ma ti rendi conto dell’immensità di questa piazza?

alba piazza di Spagna siviglia
  • Save

15- Parco di Maria Luisa: il parco con la P maiuscola

Questo parco contiene la famosa Plaza de España, giusto per sottolineare la sua importanza.

Se vuoi concederti un attimo di relax immerso nel verde per uscire dalla vita cittadina, facci un salto (:

Al suo interno troverai tantissime varietà di piante che provengono da ogni parte del mondo, bellissime statue di Cervantes e Becquer e collezioni di porcellane di Siviglia.

Un parco a 360° insomma!

16- Plaza del toro de la Maestranza: la tradizione spagnola allo stato puro

L’arena per la corrida di Siviglia. Si tratta della plaza de toros più antica della Spagna e luogo dove si svolge la Feria de Abril ogni anno, una delle corride più famose al mondo.

Quanti spettatori possono prendere parte ad uno di queste manifestazioni? Ben 12000! Non male, vero?

Sebbene per molti lo spettacolo della corrida sia uno spettacolo macabro in cui gli animali vengono sfruttati e a cui viene fatto loro del male, questa usanza e le varie arene sono e resteranno parte integrante della cultura spagnola, per questo motivo nella lista di cosa vedere a Siviglia ti aggiungiamo anche questa metà storica.

plaza del toro de la maestranza siviglia
  • Save


Orari:

Novembre-Marzo: 09:30 – 19:00
Aprile-Ottobre: 09:30 – 21:00

Chiuso il 25 Dicembre.
Il venerdi santo e durante i giorni di spettacolo (con i tori si intende!) dalle 09:30 – 15:00

Prezzi:

Adulti: 8 €

Anziani (65+) e studenti: 5€

Bambini: – dai 7 agli 11 anni: 3 €
                  – meno di 7 anni: gratis

Per prenotare una visita guidata vai qui mentre per i gruppi compila questo form.


17- Real Alcazar, un misto tra cultura araba e cristiana

L’Alcazar di Siviglia è il palazzo reale e nella sua storia è stato ingrandito più e più volte.

Gli edifici che oggi lo compongono sono da considerarsi una delle bellezze più pronunciate della città, al loro interno racchiudono un’elegante mescolanza di generi che spaziano dall’islamismo fino ad arrivare al classicismo.

L’Alcazar vero e proprio, il più bello di questi edifici, quello centrale, affascina milioni di turisti con la sua architettura particolare e il sapiente abbinamento di colori.

Al suo fianco, il Palazzo di Carlos V, custodisce un’importante collezione di arazzi raffiguranti le imprese del re.

I giardini poi, con il suo importante numero di aranci, sono il tocco finale in grado di trasportare verso un mondo magico, lontano dalla nostra concezione europea.

Sicuramente da inserire nella lista di cosa visitare a Siviglia: immancabile.


Orari:
Da Ottobre a Marzo: Lunedì-Domenica: 09:30-17.00
Da Aprile a Settembre: Lunedì-Domenica: 09:30-19:00

Prezzi:
Entrata generica: 11,50 €. Per la visita al pian terreno dei palazzi reali e i giardini dell’Alcazar.

Entrata speciale: 4,50 €. Per la visita solamente dell’appartamento reale situato al primo piano del palazzo del re Don Pedro.


Alcazar di Siviglia
  • Save
Dettaglio di uno dei cortili interni dell’Alcazar

particolare alcazar di Siviglia
  • Save
Particolare arabeggiante dell’Alcazar
Giardini dell'Alcazar a Siviglia
  • Save

18- Isla della Cartuja: un’isola all’interno di Siviglia?

Un piccolo isolotto che prende il nome del monastero che ospita, per l’appunto il Monastero de la Cartuja.

Cosa vedere nell’Isla della Cartuja?

Ti stiliamo un bell’elenco almeno hai tutto sottomano:

  • Monastero della Cartuja, per forza
  • Torre Triana
  • Torre Pelli
  • Giardini di Magellano
  • Pabellon de la Navegación
  • Giardini Americani
  • Centro Andaluso di Arte Contemporanea
  • Padiglioni Expo del 1992

Sicuramente uno dei posti da visitare a Siviglia.

19- Iglesia del Salvador: la seconda cattedrale di Siviglia

La chiesa più grande della città dopo la cattedrale, si trova in piazza Salvador de Sevilla.

E’ stata costruita sulle rovine di Ibn Adabbas, la moschea maggiore della Siviglia di dominazione mussulmana. Una volta che gli spagnoli riconquistarono la città inizialmente concessero che venisse usata come moschea ma nel 1340 decisero di convertirla a chiesa e nacque così la chiesa del Salvador.

L’edificio come lo vediamo noi oggi è stato realizzato a partire dal 1674 ed è stato sottoposto a lavori di ristrutturazione conclusi nel 2008 al fine di riportarla allo splendore di quegli anni.

Per la sua storia e importanza è sicuramente uno dei luoghi che non vorresti perdere durante il tuo viaggio a Siviglia, che dici?


Orari e Prezzi:

TI rimandiamo al sito ufficiale della chiesa poichè gli orari variano molto in base ai periodi dell’anno e soprattutto alle funzioni religiose, in modo da essere sempre aggiornato.


chiesa del salvador
  • Save

20- Museo de Bellas Artes: opere fantastiche a portata di mano

Come avrai capito dal nome, stiamo parlando del museo delle belle arti di Siviglia, quindi se non sei molto interessato a questo tipo visita, passa pure alla prossima attrazione.

Il museo venne fondato a settembre 1835 per decreto reale e fu inaugurato nel 1841 e da quel momento ha regalato al pubblico meraviglie artistiche ad opera dei più importanti artisti del mondo.

Si sviluppa su due piani dove potrai ammirare quattro stupendi patio:

  • Patio del Aljibe,
  • Patio de las Conchas,
  • Claustro de los Bojes
  • Claustro Mayor (il più grande).

Al primo piano (cinque sale) troverai i seguenti periodi artistici:

  • Arte medievale spagnola
  • Rinascimento
  • Manierismo

Al secondo piano invece:

  • Arte barocca spagnola e sivigliana
  • Una sala dedicata interamente alle opere di Murillo
  • Autori sivigliani del 1700
  • Pittura sivigliana 1800
  • Pittura sivigliana 1900

Orari:
Dal 1 al 31 agosto: 09:00 – 15:00 (tutti i giorni tranne il lunedì)
Dal 1 settembre al 31 luglio: 09:00 – 21:00 (martedì – sabato, domenica: 09:00 – 15:00)

Prezzi:
Adulti: 1,5 €


museo belle arti
  • Save

21- Siviglia posti da visitare, archivio d’India: la storia della città.

Sei un appassionato di storia? O semplicemente sei curioso di capire come funzionava all’epoca delle dominazione spagnola in America?

Questo è il posto che fa per te. In questo vastissimo archivio sono conservati tutti i documenti risalenti a quest’epoca, tutti gli scambi di informazioni tra le colonie e la madrepatria.

Dove si trova questo tesoro inestimabile?

Nell’antico mercato di Siviglia, ossia la Casa Lonja de Mercaderes

Curiosità:

L’edificio, dal 1987 è entrato a far parte del patrimonio dell’umanità dell’Unesco 

Qualche numero per farti capire l’importanza di questo archivio:

  • 9 km di scaffali per contenere i vari documenti
  • 43000 volumi
  • 80 milioni di pagine di documenti

archivio d'india
  • Save

22- Museo del flamenco: l’unico museo del genere al mondo

Nel quartiere di Santa Cruz è collocato il museo del flamenco, l’unico museo al mondo dedicato a questa danza latina.

Se sei un appassionato di musica o meglio ancora di questa tipologia di danza, allora devi per forza inserirlo nella lista di cosa vedere a Siviglia

E’ costituito da 4 piani più il seminterrato che per scelta è stato lasciato allo stato originario.

Se vuoi seguire uno spettacolo di flamenco dal vilo in questa affascinante struttura, puoi farlo!


Orari e prezzi:
Ti rimandiamo al sito ufficiale oer essere sempre aggiornato con le varie esibizioni e dove potrai comprare i biglietti per uno spettacolo


23- Cosa vedere a Siviglia con bambini

Eh sì amico viaggiatore, noi pensiamo anche ai più piccoli.

Se stai andando a Siviglia con dei bambini allora ci sono un paio di luoghi in cui portarli per la loro felicità, oltre ovviamente quelli “classici” già descritti nella guida.

Quali sono questi luoghi?

  • Jardines de Murillo: per giocare e passeggiare in liberta
  • Parque del Alamillo: come sopra
  • Pabellón de la Navegación: un museo interattivo e super divertente sulla navigazione. Potranno imparare giocando le imprese di Colombo, per esempio.
  • Antiquarium: una visita alla Siviglia romana
  • Isla Magica: una parco giochi a tema, l’ideale per far scagare un po’ i tuoi bimbi

bambini sorridenti minorenni
  • Save

24- Plaza del Triunfo: un luogo simbolo

La celebre piazza si trova esattamente in mezzo ai monumenti più importanti della città, come la Giralda, l’Alcazar etc.

Cambiò molti nome durante il corso della storia, passando da Plaza de los Cantos, Plaza del Hospital del Rey a Plaza del Triunfo come si chiama oggi.

Ma perché si chiama proprio così?

Centra una battaglia famosa vinta? Macchè, la piazza prese questo nome dopo che fu eretto un piccolo tempio in stile barocco chiamato per l’appunto “Triunfo”, dove al suo interno è possibile trovare una statua della Madonna con il Bambino.

Il tempio venne infatti eretto come omaggio alla Beata Vergine per aver salvato la città dal catastrofico terremoto di Lisbona del 1757.

Uno dei posti da vedere a Lisbona. Sicuramente. Essendo in pieno centro cittadino non sarà molto difficile.

punto panoramico per vedere tramonto a Vilnius coppia innamorati
  • Save

26- Plaza de Cabildo: un’oasi al centro di Siviglia

A Siviglia amano la Plaza, oramai lo abbiamo capito, un’altra tra quelle celebri è senza dubbio Plaza de cabildo.

Si trova nel quartiere Arenal, in pieno centro, opera dell’architetto Joaquín Barquín y Barón è costituita da una pianta semicircolare ai bordi della quale è inserito un porticato sorretto da colonne di marmo.

Al suo interno puoi trovare una fontana, dei negozi e un’interessante tela delle mura di Siviglia di ben 50 metri.

Una volta entrato nella piazza, potrai subito notare la pace e la tranquillità di cui gode, anche perché il porticato fa sì che sia leggermente serata dal resto della città.

Questo tranne di domenica mattina quando si tiene il famoso mercato della numismatica dove potrai acquistare, se ti interessa, oggettistica varia come monete da collezione, banconote etc.

27- Le rovine romane di Italica

A circa 10 min d’auto da Siviglia, si trovano le rovine romane di Italica precisamente nella cittadina di Santiponce.

Di che si tratta?

Delle rovine di una delle città fondata dagli antichi Romani in Andalusia, e che molti pochi conoscono.

Se sei appassionato di storia o per lo meno vuoi vedere cosa hanno realizzato i Romani fuori dalle mura delle città eterna, questa è l’occasione che fa per te.

Per raggiungere il sito archeologico, il mezzo migliore è sicuramente la macchina. Se ti interessa noleggiarne una clicca qui per andare al paragrafo dedicato (per scoprire come e dove noleggiamo noi la macchina durante i nostri viaggi).

Altrimenti un’altra opzione sono gli autobus, per la precisione devi recarti alla stazione dei bus di Siviglia Plaza de Armas e prendere qualsiasi bus diretto a Santiponce.

Ne passa uno ogni 30 minuti in media.

Ultima soluzione che ti consigliamo, sono i tour organizzati che partono da Siviglia e ti portano direttamente al sito archeologico, con tanto di guida annessa. Quest’opzione è decisamente consigliata se non vuoi avere problemi nell’organizzazione della visita.

Ecco qui i migliori selezionati per te:

italica anfiteatro
  • Save

Cosa vedere a Italica dunque?

  • Anfiteatro: uno dei più grandi al mondo, poteva contenere fino a 25000 persone che venivano da ogni parte della penisola Iberica per godere degli spettacoli gladiatori.
  • Teatro: non poteva mancare il teatro, all’epoca poteva ospitare fino a 3000 persone. La sua costruzione duro oltre 100 anni.
  • Terme: i Romani amavano i complessi termali e in ogni loro città ne costrivano uno. Italica non fa eccezione e ne vennero costruiti ben due. Entrambi erano composti da frigidarium, tepidarium e calidarium.
  • Tempio: fatto costruire dall’Imperatore Adriano per celebrare l’imperatore Traiano, era situato nella parte più alta della città.
  • Le Domus: le case dei nobili romani, le classiche abitazioni super lussuose (all’epoca) che oggi sono visitabili solo in parte.

Orari:

  • 1 gennaio – 31 marzo:
    • Da martedì a sabato: 9:00 – 18:00
    • Domenica e i festivi: 9:00 – 15:00
  • 1 aprile – 15 giugno:
    • Da martedì a sabato: 9:00 – 20:00
    • Domenica e i festivi: 9:00 – 15:00
  • 16 giungo – 15 settembre: 9:00 – 15:00 tutti i giorni tranne il lunedì
  • dal 16 settembre – 31 dicembre:
    • Da martedì a sabato: 9:00 – 18:00
    • Domenica e festivi: 9:00 – 15:00

Costi:

Il biglietto d’ingresso è gratuito per i cittadini dell’Unione Europea


28- Hotel Alfonso XIII

Questo fantastico hotel a 5 stelle in stile mudejar si trova proprio in centro città, di fianco all’Alcazar.

Perché è così famoso?

Semplicemente perché qui alloggia sempre il Re di Spagna quando viene in visita alla città.

Spettacolare sono la facciata con annesso giardino, la piscina al suo interno e gli interni tutti superbamente decorati.

Vista chi ci alloggia, è considerato uno degli hotel più importanti dell’intera nazione. Perché dunque non farci un salto? E’ anche in centro.

Vogliamo esagerare, perché non soggiornare per 1 notte? Giuste per sentirsi un re o una regina (:

Clicca qui per prenotare il tuo soggiorno all’Hotel Alfonso XIII.

hotel alfonso XIII
  • Save

29- Antica fabbrica di tabacco

Tra le cose da vedere a Siviglia abbiamo voluto inserire anche questo edificio, per varie ragioni ma le principali sono essenzialemente la bellezza dell’edificio in sé, la sua maestosità e l’importanza storica che ha avuto nella stori non solo per Siviglia ma per l’intera Spagna.

Parlando della sua bellezza, l’ex-fabbrica ha una pianta rettangolare di 185 x 147 metri. Per quanto riguarda invece lo stile si possono notare molti richiami rinascimentali mischiati allo stile barocco della facciata.

Una volta al suo interno noterai subito il profondo fossato che la circonda

… questo perché la fabbrica sorgeva fuori dalle mura della città, quindi il fossato è stato scavato per garantire una certa protezione che le mura non potevano offrire, non erano tempi sicurissimi.

La fabbrica di tabacco accoglieva tutta la materia prima che arrivava dalle colonie americane spagnole e proprio in qeusto edificio avveniva la sua lavorazione, dall’ingresso in fabbrica fino al prodotto finito.

La fabbrica di tabacco di Siviglia era la più grande fonte di tabacco di tutta la Spagna, infatti al suo interno ci lavorano più di 1000 persone, circa 200 cavalli ed erano presenti 160 mulini che non si fermavano mai.

Oggi invece è sede del rettorato dell’università di Siviglia.

fabrica de tabacos siviglia
  • Save

30- Cosa vedere nei dintorni di Siviglia: aree verdi e trekking

Se vuoi visitare Siviglia e dintorni sappiamo dove mandarti.

Attorno a Siviglia regna la natura, quindi se sei un appassionato di trekking o hai voglia di spendere qualche ora all’aria aperte immerso nel verde, sappiamo cosa consigliarti.

A nostro avviso, il Parco nazionale della Donana è l’area “gree” più bella dei dintorni di Siviglia.

Il parco dista poco più di 30 km dal centro di Siviglia, noleggia un’auto per un giorno e parti alla visita di queste zone meravigliose.

Non aspettarti montagne da scalare o fitti boschi vederti, ricorda che Siviglia si trova a sud della Spagna e non è lontanissima dal mare.

Clicca qui per prenotare la tua auto.

parco donana siviglia
  • Save

31- I paesi più belli nei dintorni di Siviglia

Cosa vedere vicino Siviglia? Per rispondere a questa domanda le foto valgono più di mille parole.

Tutti i paesi che ti stiamo per consigliare sono raggiungibili facilmente in macchina e a nostro avviso sono delle autentiche gemme da visitare, anche in giornata visto la breve distanza da Siviglia.

  • Carmona (30 min da Siviglia)
  • Jerez de la Frontera (1 h da Siviglia)
jerez de la frontera alcazar
  • Save
Jerez de la Frontera
  • Cordoba (1 ora e 45 min da Siviglia)

cordoba vista
  • Save

  • Cadice (1 ora e 20 min da Siviglia)
cadice mare
  • Save
Cadice

Come abbiamo già spiegato, il nostro consiglio è di noleggiare una macchina per essere completamente autonomo, ma nel caso no volessi, ci sono treni che partono per tutte queste città dalla stazione centrale di Siviglia.

Clicca qui per gli orari sul sito ufficiale della Renfe (la Trenitalia di Spagna).

Dopo averti consigliato cosa vedere vicino a Siviglia, vogliamo portarti un po’ a rilassarti che dici? Dopo aver faticato a vedere queste belle cittadine.

Continua a leggere (:

32- Visitare Siviglia: non solo città

Siviglia non è solo monumenti e musei, ma anche divertimento e relax.

Se stai decidendo di visitare Siviglia in primavera, estate o autunno (visto il clima molto caldo) potresti decidere di spendere una giornata in una delle bellissime spiagge nei dintorni di Siviglia.

Quali?

Te lo diciamo noi amico viaggiatore.

Tutte le spiagge si trovano vicino a Cadice, giusto per darti un riferimento geografico.

  • Bolonia: spiaggia incontaminata e molto ventosa, se sei appassionato degli sport acquatici, è il tuo posto.
  • Zahara de los Atunes: molto simile alla precedente.
  • Los Caños de Meca: agli antipodi rispetto alle prime due. Completamente turistica con molti servizi offerti in loco. Molto simile alle spiagge turistiche italiane.
  • Regla: una spiaggia lunga 2 km fatta da sabbia dorata e acque cristalline… dobbiamo continuare la descrizione o ti fidi? Splendida.

spiaggia bolonia cadice
  • Save

 

📷

Cosa fare a Siviglia per vivere la vida splendidamente cómo un local

– Se vuoi vivere come un local, ti devi comportare da tale. In Spagna è sempre fiesta time, e Siviglia di certo non fa eccezione.

Che significa?

Non c’è lavoro il giorno dopo, freddo, pioggia, stanchezza che regga… la sera si esce e la si trascorre in buona compagnia. Per cui in qualsiasi periodo dell’anno tu vada, troverai locali stracolmi!

Bello, vero?

Il divertimento si concentra principalmente nella zona del Barrio Santa Cruz, dove da ogni bar e discoteca uscirà allegria. Più tranquilla è invece la zona di Triana dove potrai cenare accompagnati da ottima musica live.

–  Ovviamente non manca neanche la buona cucina.

Cosa ci sentiamo assolutamente di consigliare?

T a p a s.

Ti diciamo soltanto che esiste un verbo in spagnolo per indicare l’atto di pranzare o cenare con le tapas. Tapear.

Buone, poco impegnative e veloci, le tapas sono il compromesso perfetto per saziarsi senza dover spendere i milioni e potendo assaggiare diverse cose in una volta sola. Una sorta di aperitivo abbondante. Davvero delizioso.

 

🥪

Cosa mangiare a Siviglia? Le specialità imperdibili

Rapidamente passeremo in rassegna le principali specialità tipiche del posto, facci sapere poi se ti sono piaciute (clicca sul nome per avere info culinarie). Scommettiamo di si (:

  • Tostadas: come avrai capito dal nome, si tratta di pane tostato con sopra un filo d’olio o burro, accompagnato da salumi solitamente. Se vuoi fare una colazione alla spagnola, da qui devi partire
  • Churros y chocolate: una delle specialità più apprezzate della cucina spagnola, parliamo di dolci!! Frittelle dalla forma allungata ricoperte di zucchero da intingere nella cioccolata, fidati, da provare. Vai al Kukuchurro Regina per provarne di fantastici

churros e cioccolata
  • Save

  • Gazpacho: una zuppa fredda di pomodoro, potrà non piacerti ma è una delle zuppe più famose a Siviglia e in generale in tutta la Spagna, molto rifrescante nei mesi estivi
  • Rabo de Toro: uno dei piatti a base di carne più apprezzati di tutta la Spagna. Si tratta della cosa di toro che può essere servita essenzialmente in due modi, o come secondo piatto o come condimento (ragù) per la pasta

rabo de toro
  • Save

  • Solomillo: se andrai in qualsiasi taperia di Siviglia troverai il Solomillo, filetto di maiale accompagnato da patata bravas. Dove mangiarlo di preciso? Al Las Golondrinas!
  • Patata bravas: un piatto tipico di tutta la Spagna. Patate tagliate grandi condite con salsa di pomodoro, aceto e paprika. Un abotta di sapore in perfetto stile spagnolo. Vengono spesso servite come tapas.

patatas bravas
  • Save

  • Tocino de cielo: a chi piacciono i dolci? A noi si, per questo ti consigliamo un piatto assolutamente da provare durante il tuo soggiarno a Siviglia. Un budino al caramello solitamente accompagnato con l’Aljarafe, un vino dolce della tradizione.

🚋

Consigli utili: come muoversi a Siviglia e qualche chicca

La capitale dell’Andalusia è una di quelle città che possono essere girate tranquillamente a piedi, che è quello che abbiamo fatto noi.

La maggior parte delle cose da vedere a Siviglia sono concentrate nel centro storico per cui una bella passeggiata alla scoperta di questa perla è più che sufficiente.

Se però hai qualche giorno a disposizione e vuoi visitare Siviglia in modo più esaustivo diciamo, potresti voler visitare attrazioni che sono più lontane dal centro, oppure i paesini nei dintorni di Siviglia.

Per questa ragione è bene aver presente quali sono i mezzi migliori per muoversi a Siviglia anche in questi casi.

Dall’aeroporto al centro

Il Sevilla International Airport dista circa 25 min d’auto dal centro.

Essenzialmente hai 3 mezzi a disposizione per raggiugnere il centro di Siviglia:

  • Bus-navetta Especial Aeropuerto (EA). Questo servizio offre corse frequenti (ogni 15-30 minuti) fino al centro dalle 05:20 fino all’1:00 circa al prezzo di 4 euro.
  • Transfer privato: Prenota qui ad un prezzo minore il tuo transfer privato per avere un autista che ti aspetti all’aeroporto e ti porti direttamente in hotel.
  • Taxi: classica opzione per ogni città del mondo, puoi prendere un taxi sul posto. I costi variano in base alla stagione, del giorno della settimana e vanno dai 25-40 euro a tratta..

iberia express velivolo
  • Save

Come muoversi in città: tutto ciò sapere

Biglietti metro, tram e bus

Presta molta attenzione a questo punto, a differenza di altre città a Siviglia metro, tram e bus non usano lo stesso sistema tariffario, ossia dovrai prendere biglietti differenti a seconda che ti muovi con un mezzo o cun un altro e a seconda della tipologia di viaggio che vuoi fare.

  • Metro: il costo dei biglietti varia a seconda della zona della città (come Londra per intederci), prezzo min 1, 35 €
  • Bus e Tram: hanno una tariffa fissa che non varia in base alla zona ma parte da 0,7 € e aumenta a seconda della distanza percorsa. Puoi acquistare una carta ricarcabile, la cosiddetta Tarjeta Multiviaje. Attezione: il prezzo del biglietto è sempre il doppio se lo acquisterai a bordo.
  • Biglietto “con trasbordo” e “sin trasbordo: le tariffe dei biglietti variano anche se si cambia linea (cosa un po’ scomoda a nostro avviso), i biglietti con Trasbordo costano di più.
  • Pass giornalieri: per ogni mezzo di trasporto sopracitato hai la possibilità di acquistare dei pass giornalieri. Clicca questo link per andare al sito ufficiale della compagnia che gestisce i mezzi di Siviglia ed essere sempre aggiornato sui prezzi.

treno del bernina ferrovie retiche st. moritz
  • Save

Metropolitana

La metro di Siviglia non sarà la più grande ma di sicuro è una delle più nuove ed efficienti essendo stata inaugurata nel 2008.

E’ composta da una sola linea con 22 stazioni che coprono i punti nevralgici della città.

Quando usare la metro?

Per raggiungere i punti più lontani e periferici da vedere.

Orari:

Dalle 6:30-7:30 alle 23-2:00 a seconda del giorno della settimana.

Bus

Il mezzo più economico per visitare Siviglia. Il sistema di autubus collega bene ogni parte della città ed è anche attivo il servizio notturno.

Orari:

Dalle 6:00 alle 23:30.

metro siviglia
  • Save

Tram

Questo mezzo ha un doppio utilizzo, o per lo meno è quello che pensiamo noi

Ti permette di visitare una città in comodità (solitamente le stazioni dei tram sono nei punti più importanti e Siviglia non fa eccezione) e in più durante il tragitto ti permette di vedere/fotografare i dintorni con calma, vista la velocità ridotta di questo mezzo.

In particolare, la linea tram di Siviglia parte da Plaza Nueva e prosegue verso sud  passando per:

  • Avenida de la Constitucion
  • Archivo de Indias
  • San Fernando,
  • Prado de San Sebastian,
  • San Bernardo

Orari:

I tram sono attivi fino all’1:30 di notte. Una buona soluzione per muoversi tardi la sera.

Mezzo di trasporto bonus: nave

“In che senso nave ragazzi, a Siviglia?” Qualcuno potrebbe pensare.

Non ti stiamo prendendo in giro amico viaggiatore, a Siviglia puoi anche vivere l’esperienza di una fantastica crociera sul fiume Guadalquivir ammirando la città da un altro punto di vista.

Come fare a partecipare ad una di queste crociere?

Ci pensiamo noi. Prenota qui sotto il tuo biglietto al costo più basso in circolazione, segui le indicazioni del sito e sei a posto:

Crociera sul Duoro, Porto
  • Save

🛌

Vuoi dormire a Siviglia a prezzi stracciati? 

L’Andalusia non è una meta cara come costo della vita, quindi spendendo quello che spenderesti ad esempio in Italia, potresti permetterti tranquillamente un hotel di categoria superiore.

Visto inoltre che Siviglia è molto raccolta e si gira benissimo a piedi, il nostro consiglio è di prenotare una struttura in centro

A questo scopo abbiamo fatto una ricerca sui migliori alloggi a Siviglia in base a distanza dal centro, prezzo, servizi offerti, valutazioni, ti elenchiamo di seguito i nostri consigli, suddivisi per budget:

Budget alto (voglio soggiornare come un re)

Budget medio (voglio tutti i servizi ad un prezzo ragionevole)

Budget basso (Hotel? non starò mai in hotel)

 

Consiglio da pro (che usiamo): su Booking.com blocca subito le strutture che più ti piacciono sfruttando la cancellazione gratuita, mal che vada puoi cambiare successivamente.

Cavallo siviglia spagna
  • Save

Particolare di vita comune

scena di vita Siviglia spagna
  • Save

🚗

Dove noleggiare un’auto per visitare Siviglia?

Quando visitiamo una città in cui c’è bisogno di noleggiare un’auto noi prenotiamo tutto prima di partire

SEMPRE.

Per tre ragioni essenzialmente:

  • Prenotando anticipo paghi sempre molto meno che farlo a destinazione;
  • Facendo tutto in anticipo sappiamo esattamente cosa stiamo acquistando, polizze assicurative e servizi aggiuntivi che vogliamo. I noleggiatori (in tutto il mondo) sono soliti cercare di spillarti soldi in più per servizi inutili… 
  • Blocchiamo la vettura che più si addice alle nostre esigenze e mal che vada se vogliamo cambiarla o disdire sfruttiamo la cancellazione gratuita.

Ma dove prenotiamo noi solitamente?

Su Auto Europe.

Si tratta di un sito di comparazione online, in stile Skyscanner, di autovetture a noleggio (compara tutte le società d’autonoleggio possibili immaginabili) che ci garantisce di pagare sempre al prezzo più basso.

Quali sono i principali vantaggi di prenotare con Auto Europe?

  • Cancellazione gratuita fino a 48 ore dalla data di utilizzo della macchina;
  • Prezzo più basso garantito sul mercato;
  • Servizio clienti super responsivo: li abbiamo interpellati più volte e ci hanno risposto sempre entro 24 ore;
  • Assicurazione danni completa stipulabile direttamente con loro…

Clicca qui per prenotare la tua auto.

Mappa Siviglia: tutti i luoghi visitati per te

Poi dì che non ti pensiamo amico viaggiatore, nella mappa puoi trovare tutti i luoghi che hai letto fino ad ora per farti un’idea delle distanze e pianificare al meglio il tuo itinerario.

🧳

Quale bagaglio comprare per non rischiare di prendere multe?

Se stai decidendo di andare a Siviglia, probabilmente starai guardando qualche volo Ryanair.

Allora ti veniamo in soccorso per non farti prendere multe al gate d’imbarco. 

Dato che Ryanair è la compagnia aerea con le regole più restrittive di tutte, se sei a posto con il suo bagaglio a mano, lo sarai per tutte le altre compagnie.

Per cui ecco qui i bagagli a mano da comprare (i migliori a nostro avviso) per non prendere multe e i migliori da stiva per viaggiare nel migliore dei modi.

Per i viaggiatori che hanno scelto di viaggiare Senza imbarco prioritario:

Attenzione:

Noi ti consigliamo di comprare borse o borsoni e NON i trolley piccoli poiché quest’ultimi potrebbero darti problemi con le ruote in fase di misurazione, non si sa mai.

Noi abbiamo comprato la borsa da palestra Nike su Amazon, che era quella che ci piaveva di più e la utilizziamo anche in palestra, ma tutte le soluzioni proposte sono in regola, perfettamente in grado di superare i controlli di Ryanair.

Per i viaggiatori che hanno scelto di viaggiare CON imbarco prioritario:

Oltre alle soluzioni precedenti, puoi portare a bordo anche un trolley.

Noi ti consigliamo (che è quello che abbiamo fatto noi) di spendere qualcosina di più per un buon trolley che duri nel tempo, soprattutto se viaggi tanto, piuttosto che uno scadente che dopo un paio di viaggi si rompa.

Consigli per il bagaglio da stiva

Per quanto riguarda il bagaglio da stiva, noi abbiamo fatto lo stesso ragionamento che per il bagaglio a mano: meglio spendere un po’ di più oggi che ricomprarlo dopo domani. E poi noi viaggiamo molto spesso.

Noi abbiamo preso quindi questo della Roncato, tanti viaggi e ancora integro:

Trolley grande Roncato

Ma anche queste altre due opzioni non sono per niente male:

 

Tu ci sei mai stato o hai intenzione di visitare questa perla spagnola?
Pronto per il tuo weekend fuori porta o la tuo vacanza?
In caso affermativo, segnati i nostri consigli su cosa fare e su cosa vedere a Siviglia!


 

Consiglio degli esperti: altri paesi fantastici da visitare

Vuoi un consiglio? Se puoi, visita queste mete imperdibili, fidati, non te ne pentirai. Abbiamo scritto queste guide con tutto quello che c’è da sapere per organizzare i tuoi viaggi:

 

Quasi dimenticavamo, hai ancora un minuto? Non di più!

Facci sapere se hai trovato utile la nostra guida su cosa vedere a Siviglia. Ci piacerebbe saperlo.

Inoltre, se hai qualche domanda sull’organizzazione del tuo viaggio (voli, alberghi, visite, tutto), chiedi pure.

Basta un commento qui sotto e ti risponderemo in 24 ore!

Visitare Siviglia, cosa vedere: 32 perle (incredibili) ultima modifica: 2019-11-03T15:23:36+01:00 da Travelholicsouls
  • Save
75 Shares

18 Comments

        1. Ciao Desiree,

          siamo felici che tu abbia scelta Siviglia come meta di viaggio, vedrai che ti piacerà un sacco. Tuttavia, magari una settimana è un po’ troppo. Quindi se hai voglia di dedicare 1-2 giorni a visitare i dintorni di Siviglia, ti consigliamo assolutamente di non perderti:
          – Italica e il suo parco archeologico (rovine romane), se sei amante della storia, a 10 minuti da Siviglia
          – Cordoba: una città bellissima dove cultura araba si fonde con quella occidentale; è facilmente raggiungibile con un treno diretto in 45 minuti. Clicca qui per i biglietti.

          Ti auguriamo buone vacanze e facci sapere cosa sceglierai (:

          Un abbraccio,
          Simone e Zineb

  1. Io e mia moglie ci andremo due giorni a metà giugno poi posterò foto, interessante i consigli per Siviglia e ringrazio in anticipo. Pensavamo verso settembre/ottobre un tour dell’Andalusia di 1 settimana, qualche consiglio? 😉 grazie

    1. Ciao Giuliano!
      lieti che tu abbia trovato utile il nostro articolo. Un tour dell’Andalucia in quel periodo sarà un’esperienza fantastica, il clima sarà perfetto, zero dubbi a riguardo.
      Per Siviglia avete tutte le info, poi noi incluederemmo sicuramente nel tour Cordoba e Granada, due perle, e un giro in costiera, magari Malaga se vi avanza tempo.
      In questa regione potrete notare il contrasto (soprattutto a Cordoba e Granada) tra la cultura e arte araba e quella spagnola di stampo cristiano.
      Se avete bisogno di qualcosa di più specifico, chiedete pure, non fatevi problemi 🙂

    1. Ciao Monica,

      grazie mille. Ci fanno tantissimo piacere le tue parole. 🙂
      E’ per questo che scriviamo le nostre guide.

      Se hai bisogno di qualche altro consiglio, scrivici pure, non farti problemi.

      Buon weekend a Siviglia, vedrai ti piacerà tantissimo, una perla.

      Un abbraccio,

      Simone e Zineb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *