Cosa vedere a Malta? Ecco la guida completa che stavi cercando.
Scopri cosa fare, cosa mangiare, e dove dormire per innamorarti di Malta!

Cosa troverai:

  • Una selezione di attrazioni assolutamente imperdibili per scoprire l’essenza dell’isola;
  • Un elenco di specialità provenienti dalla vera cucina maltese;
  • I luoghi strategici dove dormire;
  • Tutti i consigli necessari per visitare Malta e lasciarci il cuore!

Non perdere tempo, prendi carta e penna e inizia a leggere: ci sono molti appunti da prendere!

Visitare malta: guida completa

 |GUARDA le storie di questo viaggio!

🌤

Visitare Malta: quando andare per godersi appieno l’isola?

Ma che domande?
Avete mai conosciuto qualcuno visitare posti bagnati dal Mediterraneo in una stagione che non sia l’estate?

Ecco, noi! Noi lo abbiamo fatto in realtà ed è stata la Malta di dicembre ci ha letteralmente rubato il cuore: costa meno ed è decisamente più vivibile.

Malta fuori stagione

Ora, ci rendiamo anche conto che visitare Malta come abbiamo fatto noi a Dicembre, preclude molte attività che la vedrebbero protagonista d’estate (d’altra parte, la Malta delle spiagge e del mare è un sogno ad occhi aperti) per cui una via di mezzo per godersi le spiagge e il mare senza folle incredibili di persone e prezzi sovraccaricati per l’alta stagione, potrebbe essere Maggio/inizi di Giugno o Settembre.

quando andare a Malta

Detto questo, restiamo convinti che sia una di quelle mete perfette per ogni stagione: in estate, per la vita rilassata da mare,  in inverno per il clima mite e le attività più culturali/paesaggistiche, in autunno e primavera, per il meglio di entrambe i mondi.

🔍

Cosa vedere a Malta per innamorarsene?

Se questo minuscolo arcipelago nel cuore del Mediterraneo, tra l’Italia e la Tunisia, è stato scelto per girare alcuni dei film/serie tv più famosi di tutti i tempi (vedi il Gladiatore, Troy o il Trono di spade), un motivo ci sarà, non credi?

innamorarsi di Malta

D’altra parte, come resistere al fascino di queste isolette dal clima sempre mite, in grado di accontentare i gusti di chiunque voglia natura o arte, a pochi km dall’Italia (80 per la precisione), contenitore di influenza araba, romana e britannici?!
Ma entriamo nel dettaglio! Ecco a te, cosa vedere a Malta per perderci la testa e lasciarci il cuore:

Valletta

La Valletta, Malta

Neanche a dirlo, iniziamo dalla capitale: la Valletta è annoverata tra i Patrimoni Unesco da anni, grazie alla sua importantissima storia lunga ben 7000 anni.!

|Lo sapevi che si tratta di una delle più piccole capitali in Europa?

La cosa che più sconvolge di Valletta, però, è la sua capacità di lasciare estasiati chiunque la veda, che questi siano grandissimi esperti di storia oppure completamente disinteressati all’argomento: le sue casette fatte di pietra calcarea e i balconi colorati non lasciano scampo. 

vista su valletta

|Lo sapevi che la Valletta deve il suo nome a Jean Parisot de la Valette, Gran Maestro dell’Ordine di S. Giovanni?

 

La Co-cattedrale di St. John

Cosa rende la Co-cattedrale di St. John un posto assolutamente da non perdere nel visitare Malta? Sicuramente la contrapposizione tra l’aspetto austero dell’esterno e la ribalta di ori e decori all’interno da far cadere la mascella. 

L’ingresso non è proprio a buon mercato (15€) ma vale ogni centesimo (contando poi il biglietto d’ingresso comprende anche l’audio guida). 

|NON PERDERTI la saletta più interna della cattedrale che conserva una delle due opere di Caravaggio contenute all’interno di questa chiesa. 

 

Upper Gardens & Lower Gardens (Giardini superiori ed inferiori)

Questi due parchi sono il posto ideale per rilassarsi e godersi un po’ di pace (oltre che una vista meravigliosa sulle tre città).
Anzi, diciamo che i Lower Gardens (giardini bassi) sono quelli più indicati per godersi la pace e ricercare ispirazione (non a caso sono sempre presi d’assalto da artisti, lettori, scrittori e musicisti) mentre gli Upper Gardens (giardini alti), grazie anche alla posizione sopraelevata, sono quelli che ti consigliamo per la vista -fantasmagorica!- sulle Tre Città – Birgu (conosciuta anche come Vittoriosa), Senglea e Cospicua. 

|VISITA gli Upper Gardens verso mezzogiorno -poco prima se vuoi accaparrarti i posti migliori- perchè alle 12 in punto, da ormai 500 anni, si tiene il tradizionale sparo dei cannoni. 

 

Birgu

Dopo averle ammirare da lontano, le Tre Città vale anche la pena visitarle.
Se non hai troppo tempo, ti consigliamo di non perderti Birgu, la più antica delle tre, conosciuta anche con il nome di Vittoriosa, che per un tempo della sua storia è anche stata capitale.

Qui si respira un’atmosfera a dir poco magica, fatta di stradine ciottolate, case ocra e porte coloratissime. Non perdersi, sarebbe un peccato capitale! 

Come raggiungere Birgu da la Valletta? 
Nulla di più semplice e di più scenografico!
Raggiungi il porto e prendi una delle imbarcazioni tipiche della Malta d’epoca, molto simili ad una gondola veneziana

L’attraversata è di circa cinque minuti e costa qualche euro. 

Cosa vedere a Malta: la M’dina

Immagina di camminare su strade acciottolate, avvolto da un silenzio irreale, circondato da palazzi antichi e chiese maestose. Sogni di rivivere atmosfere d’altri tempi? Allora Mdina, la “città silenziosa”, è il primo posto da depennare nella tua lista “cosa vedere a Malta”!

Cosa vedere a Mdina?

  • Porta principale: varca la soglia di questa magnifica città fortificata e lasciati trasportare in un’epoca passata.

  • Strade pittoresche: perditi tra i vicoli tortuosi e ammira le tipiche case maltesi con i loro balconi fioriti.
  • Cattedrale di San Paolo: un capolavoro architettonico in stile barocco siciliano che custodisce opere d’arte di inestimabile valore.
  • Palazzo Vilhena: l’ex residenza del Gran Maestro dell’Ordine dei Cavalieri di Malta, oggi sede del Museo Nazionale di Storia Naturale.
  • Bastioni: sali sui bastioni e goditi una vista panoramica mozzafiato sulla campagna circostante.

|DA NON PERDERE Mdina al tramonto: La città si tinge di calde sfumature di rosso e arancione, che non potranno non rubarti il cuore.

Insomma, che tu sia un appassionato di storia, un cultore del bello o semplicemente una persona in cerca di relax, Mdina saprà conquistarti con il suo fascino senza tempo. Inseriscila nella tua lista di cose da vedere a Malta e preparati a vivere un’esperienza davvero unica!

Marsaxlokk: un tuffo nella tradizione marinara di Malta

malta-marsaxlokk

Qui il tempo sembra essersi fermato: tra le colorate barche di pescatori che dondolano placide nel porto e il profumo di salsedine che impregna l’aria, l’innamoramento di Marsaxlokk, un pittoresco villaggio di pescatori adagiato sulla costa sud-orientale dell’isola, è immediato.

Passeggia lungo il porto, ammira le luzzu ( imbarcazioni tradizionali con gli occhi di Osiride dipinti sulla prua come simbolo proveniente dall’antico Egitto di protezione), fermati in uno dei tanti ristoranti che servono pesce freschissimo o concediti almeno un caffè su vista porto e negozietti di artigianato locale.

|PER UN’ESPERIENZA LOCAL, visita il mercato del pesce domenicale!

marsaxlokk malta

Ipogeo di Hal Saflieni: un viaggio nel tempo sotterraneo

Oltre 7000 anni fa, questa struttura sotterranea venne scavata nella roccia calcarea, diventando un luogo di sepoltura e di culto per le antiche civiltà maltesi.

Lasciati guidare attraverso un labirinto di camere e gallerie, illuminate da una tenue luce che crea un’atmosfera suggestiva e misteriosa; ammira le incisioni sulle pareti, che raccontano storie di vita quotidiana e di rituali religiosi, offrendo una finestra sul passato di Malta; respira l’aria carica di storia e mistero mentre esplori questo luogo unico al mondo, patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Ah, per visitare questo posto non dimenticarti di prenotare in anticipo (l’accesso all’Ipogeo è limitato per preservare il sito) e di indossare scarpe comode (dovrai scendere e salire molte scale)!

Il Villaggio di Popeye: Malta con bambini (ma non solo!)

cosa vedere a Malta: guida completa

Ti sei mai immaginato di passeggiare all’interno di un fumetto? A Malta lo potrai fare! Tra le cose da vedere, infatti, c’è il Villaggio di Popeye: un parco divertimenti a tema nato come set cinematografico per il film del 1980 con Robin Williams.

Case colorate aggrappate a una scogliera a picco sul mare cristallino, Popeye, Olivia e tanto divertimento: moltissime le attrazioni per i bambini (come il galeone di Popeye, i go-kart e il parco giochi ) senza però trascurare gli adulti con il museo dedicato al film e alla costruzione di questo villaggio.

|IMPERDIBILE la terrazza panoramica di fronte al villaggio, gratuita e indicatissima per tutti, soprattutto per quelli che non vogliono spendere soldi e tempo nel parco divertimenti.

Rabat: un tuffo nella storia e nella spiritualità di Malta

Rabat, situata a sud dell’isola di Malta, per quanto abbia lo stesso nome, non è la capitale di Gozo, ma un vero e proprio gioiello di storia, archeologia e spiritualità.

Conosciuta come “Rabat la notabile”, questa città era un tempo l’antica residenza delle nobili famiglie maltesi. Passeggiando per le sue vie, potrai assaporare l’atmosfera di un tempo e ammirare reperti di inestimabile valore, come la Villa Romana e le catacombe di San Paolo. Salendo invece sulla Torre di San Paolo, potrai godere di un panorama mozzafiato.

Secondo la leggenda, proprio a Rabat, San Paolo si rifugiò dopo un naufragio nel 60 d.C. La città è inoltre un importante centro religioso, con conventi di frati Domenicani, Agostiniani e Francescani che ancora oggi vi abitano.

rabat-malta-guida

Spiagge di Malta: sole, mare e relax

L’associazione Malta/Mare è immediata e per meriti ben precisi: l’isola infatti vanta spiagge meravigliose, ideali per prendere il sole, rinfrescarsi e trascorrere piacevoli pomeriggi. Le coste maltesi sono caratterizzate principalmente da scogliere (alcune con piccole piscine naturali) e da alcune spiagge di sabbia. Tra le più famose ci sono Mellieħa Bay e Golden Bay.

Altre spiagge che non dovresti perderti?

  • Mellieħa Bay: la spiaggia di sabbia più grande dell’isola, perfetta per famiglie e amanti degli sport acquatici;
  • Golden Bay: un’altra spiaggia di sabbia dorata, circondata da scogliere, ideale per nuotare e prendere il sole;
  • Riviera Beach (Għajn Tuffieħa): una piccola spiaggia di sabbia raggiungibile scendendo 200 scalini, perfetta se cerchi un angolo di paradiso incontaminato;
  • Fond Għadir Beach: spiaggia rocciosa a Sliema, perfetta per lo snorkeling e le immersioni;
  • Peter’s Pool: una piscina naturale incorniciata da rocce bianche, accessibile tramite scale o con un tuffo coraggioso (talmente bella da meritare un paragrafo a parte);
  • Paradise Bay: una piccola baia con sabbia dorata e acque calme, ideale per una giornata di relax;
  • Ġnejna Bay: una spiaggia rocciosa con acque cristalline, perfetta per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni;
  • Armier Bay: una baia con diverse calette di sabbia e ciottoli, perfetta per chi cerca spiagge meno affollate;
  • Ta’ Fra Ben (Qawra Point): una piccola spiaggia di scogli con una vista panoramica su St. Paul’s Bay, ideale per godersi il tramonto.

Malta: tutte le spiagge

St. Peter’s Pool: un tuffo nel paradiso maltese

Se cerchi un’esperienza da cartolina, allora St. Peter’s Pool è quello che fa per te!

Questa piscina naturale mozzafiato è un must tra le cose da vedere a Malta. Immagina: un’arcata di roccia bianca che abbraccia un’insenatura dal mare color turchese, creando una piscina naturale perfetta per un bagno rinfrescante.

Scendi le scale e tuffati nell’acqua cristallina, oppure, se ami l’avventura, tuffati direttamente dall’alto!

St. Peter’s Pool è perfetta anche per lo snorkeling: immergiti nel mondo sottomarino e scopri la ricca fauna marina che popola queste acque.

Malta, Saint'Peter Pool

Cosa vedere a Malta: Gozo, la seconda isola dell’arcipelago

A nord di Malta, immersa in un’atmosfera più rilassata e tranquilla, sorge la seconda isola per grandezza dell’arcipelago: Gozo.

Gozo è un vero paradiso naturale, lontano dal ritmo frenetico della sua vicina maggiore. Qui troverai paesaggi incontaminati, spiagge da sogno e un’atmosfera intima e autentica.

Pur non rinunciando alle attrattive turistiche, Gozo è perfetta per un soggiorno all’insegna del relax e del contatto con la natura.

Gozo da vedere

Scopriamo assieme cosa rende Gozo una meta imperdibile:

I templi di Ġgantija: giganti di pietra a Gozo

Immersi nella campagna maltese, svettano i templi di Ġgantija, megaliti preistorici risalenti al 3.600 a.C., ben prima di Stonehenge. Il loro nome, che significa “giganti”, deriva dalla loro mole colossale, che ha alimentato leggende di creature titaniche.

Dichiarati Patrimonio mondiale dell’UNESCO, questi templi affascinano per la loro imponenza e per il mistero che li avvolge: costruiti con enormi massi calcarei, alcuni dei quali raggiungono i 5 metri di lunghezza, presentano una struttura complessa con terrazze utilizzate per rituali e sacrifici, e una serie di camere interne un tempo decorate.

Al Museo Archeologico di Gozo è possibile ammirare i reperti rinvenuti negli scavi, tra cui frammenti di ossa di animali sacrificati e resti delle decorazioni murali.

I templi di Ġgantija non sono solo un sito archeologico, ma un vero e proprio portale verso un passato remoto. Un’esperienza imperdibile se si desidera conoscere la storia più antica di Malta e lasciarsi trasportare dalla suggestione di un luogo unico al mondo. Insomma, una tappa obbligata tra le cose da vedere a Malta!

|GUARDA IL VIDEO di come potrebbe essere una giornata tipo a Gozo!

Grotta di Calipso e Grotta Tal-Mixta a Gozo

Ormai l’avrai capito, l’arcipelago di Malta è tutta una leggenda e a noi piace proprio per questo!
La grotta di Calipso non è da meno e la storia narra che proprio qui la Ninfa Calipso, con il suo fascino irresistibile, tenne prigioniero Ulisse (tra l’innamorato per l’incantesimo della ninfa e il desiderio di tornare a casa) per sette lunghi anni.

Situata sulla suggestiva spiaggia rossa di Ramla, la Grotta di Calipso è un luogo intimo e raccolto, da cui si gode di un panorama ineguagliabile sulla baia. Il mare cristallino, le scogliere a picco e la sabbia dorata creano un’atmosfera da sogno, perfetta per lasciarsi trasportare dalla fantasia.

Si dice che lo spirito di Ulisse vaghi ancora in questi luoghi, lamentandosi e piangendo la sua lontananza da Itaca. Un’aura di mistero avvolge la Grotta di Calipso, rendendola ancora più affascinante e suggestiva.

| AGGIORNAMENTO 2024: la grotta risulta momentaneamente chiusa e non visitabile.

Grotta Mixta, Malta

Affacciata sulla stessa baia ma dal lato opposto, con la stessa atmosfera magica ma senza il fattore leggenda, ecco un’altra grotta (la nostra preferita), quella di Tal Mixta: il posto perfetto dove guardare il tramonto a Gozo e un must nel visitare Malta.

Cosa vedere a Gozo: le Saline di Xwejni

Situate sulla costa nord dell’isola, queste saline, ancora operative (ancora oggi il sale viene raccolto con metodi tradizionali risalenti all’epoca romana), rappresentano uno dei luoghi più affascinanti da visitare.

Nulla rappresenta meglio Gozo che questi quadrati di sale disposti a scacchiera, che contrastano con il blu intenso del mare e le scogliere rocciose.

|ACQUISTA un po’ di sale dai venditori locali come souvenir del tuo viaggio a Gozo!

Comino: la perla selvaggia di Malta

Ed eccoci alla più piccola delle isole dell’Arcipelago, Comino, situata tra Malta e Gozo. Remota e bellissima, con una natura incontaminata, l’assenza di strade e pochissime persone che vi abitano, Comino sembra uscita dalla penna di uno scrittore di fiabe!

|Lo sapevi che Comino deve il suo nome all’omonima pianta, “cumino“, che cresce in abbondanza su tutta l’isola, insieme a molti altri fiori selvatici e erbe aromatiche.

Perché Comino è imperdibile? Per il suo mare, ovvio!

  • Laguna Blu: una di quelle cose da vedere assolutamente a Malta. È di un blu intenso che ti farà credere di essere nei Caraibi. Tuttavia, è una delle attrazioni più popolari di Malta, quindi tieni presente che in alta stagione sarà molto affollata!
  • Laguna di Cristallo: meno conosciuta della Laguna Blu, e per questo è un po’ più tranquilla. È anche più rocciosa e non così intensamente blu, ma è comunque un bellissimo posto da visitare.
  • Grotte di Santa Maria: il posto perfetto per lo snorkeling grazie alla varietà di fauna marina. Anche il viaggio per arrivarci è interessante, poiché bisogna attraversare un tunnel di grotte dalla baia di Santa Maria. Imperdibile per gli amanti del genere!

🍽

Cosa mangiare a Malta: le specialità da provare! 

Influenzata dalla vicinanza di Italia e Africa, la gastronomia maltese è un melting pot di tradizioni diverse, che si traduce in un’esperienza culinaria davvero unica.

Difficile scegliere un solo piatto rappresentativo: dai pastizzi, piccole sfoglie ripiene di ricotta o piselli, perfette per uno spuntino a tutte le ore, all’Aljota, una saporita zuppa di pesce fresco, qualsiasi cosa mangerai a Malta, preparati ad amarla!

Tra i secondi piatti, il coniglio locale è il re della tavola: la fenkata, con pomodoro e patate, è un vero must da provare. Non mancano le zalzett, salsicce di maiale al coriandolo, e la timpana, un timballo di pasta al forno con carne mista che farà fare i salti di gioia alle tue papille gustative.

Per gli amanti dei formaggi, il Gbejnet è un’esperienza da non perdere: prodotto con latte di pecora, lo si trova fresco, stagionato o aromatizzato con pepe e erbe.

Ultimi, ma non per importanza, i dolci: dai Kanoli, simili ai cannoli siciliani con ricotta e gocce di cioccolato, al Qaghaq tal-ghasel, un dolce di origine araba con zucchero nero, fichi e cannella che ti lascerà a bocca aperta.

Ci auguriamo tu non voglia partire a dieta!  

 

🏩

Dove dormire a Malta: i consigli di chi c’è già stato

Malta offre un’ampia scelta di hotel per soddisfare ogni tipo di vacanza o viaggio, per questo, prima di selezionare una struttura, c’è da capire che cosa si vuole vivere e scegliere l’area dell’isola che più si sposa alle proprie aspettative ed esigenze:

  • Cerchi un viaggio dinamico e culturale?

Allora La Valletta,  con la sua vivace atmosfera, bar, ristoranti e attrazioni culturali è la zona dove dovresti dormire! Aspettati però prezzi leggermente più alti. Scopri gli hotel a La Valletta.

  • Preferisci un soggiorno conveniente e con accesso alle spiagge?

La tua zona è Sliema con la sua offerta di hotel economici, un’ampia scelta di negozi e un facile accesso al traghetto per La Valletta (15 minuti di traversata). Inoltre, potrai rilassarti sulle vicine spiagge rocciose. Scopri gli hotel a Sliema.

  • Ami la vita notturna e i locali alla moda?

St. Julian’s è la meta ideale, con una vasta gamma di ristoranti, bar e club. Scopri gli hotel a St. Julian’s.

  • Desideri una vacanza rilassante lontano dal caos?

Birgu è la scelta perfetta per staccare dalla frenesia. Troverai alcuni hotel e ristoranti nuovi, con la comodità del traghetto da La Valletta a Birgu. Scopri gli hotel a Birgu.

PRENOTA su Booking.com e blocca subito le strutture che più ti piacciono sfruttando la cancellazione gratuita, mal che vada le cambi successivamente. Per risparmiare questo è un piccolo trucchetto che noi usiamo sempre!

💊

Guida a Malta: le pillole salva-esperienza

Come raggiungere Malta?

Grazie all’aeroporto internazionale, Malta è un’isola facilmente raggiungibile da qualsiasi aeroporto italiano ed europeo.

|RISPARMIA sul tuo volo imparando ad utilizzare Skyscanner, leggi qua la guida.

Partendo dalla Sicilia, esiste l’alternativa traghetto che ti permetterà di portarti dietro la macchina e di evitare il noleggio in loco (oppure di far affidamento sui mezzi pubblici).

Come raggiungere Gozo, da Malta?

Due categorie di traghetti, a diversi orari, collegano l’isola madre Malta alle più piccole:

  • Gozo Channel Ferry è il traghetto più grande e economico, che ha il vantaggio di permettere l’imbarco auto. Tuttavia, la sua partenza è un po’ scomoda, dal momento che avviene dalla punta nord dell’isola di Malta. Il viaggio dura circa 25 minuti. Puoi consultare gli orari qui.
  • Gozo Fast Ferry è invece il traghetto più veloce (45 minuti) e più comodo, che parte direttamente dalla centrale Valletta. Non permette di imbarcare l’auto, ma è perfetto per una gita in giornata a Gozo. Offre inoltre un viaggio piacevole con splendide viste sul mare dal ponte. Puoi consultare gli orari e prenotare i biglietti qui.

Come raggiungere Comino, da Malta?

Anche per raggiungere Comino, le soluzioni possono essere diverse:

  • Con un traghetto da Cirkewwa che in una mezz’oretta e al costo di 14€ a/r, da marzo a novembre, ti permette addirittura di ammirare le grotte lungo la costa dell’isola e di immergerti nella natura incontaminata di Comino.

| RICORDA di prenotare online per risparmiare. Clicca qua per il sito ufficiale.

  • Sfruttando una delle tante escursioni organizzate che si occupano di portarti da Malta a Comino, che spesso includono il pranzo e che ti permetteranno di non preoccuparti di nulla che non sia il mettere la crema solare!

Powered by GetYourGuide

Per visitare Malta, serve la macchina?

La macchina per visitare Malta, non è obbligatoria: il trasporto pubblico è efficiente, economico e copre la maggior parte delle zone turistiche. Ovvio che limita negli orari e nella libertà oltre che allungare i tempi ed impedire il raggiungimento di luoghi un po’ più nascosti.

Entrambe le opzioni sono valide, quindi la scelta dipende dal tuo stile di viaggio.

Noleggiare un’auto a Malta è abbastanza economico, ma tieni presente che si guida a sinistra (quindi non sei abituato, bisogna fare ancora più attenzione e guidare con prudenza).

Durante il nostro viaggio, l’abbiamo noleggiata solo per una parte della permanenza a Malta: per l’efficienza dei mezzi e la presenza di uber, abbiamo preferito non averla (e non impazzire alla ricerca dei parcheggi) per i giorni in cui ci siamo concentrati su Valletta, Sliema e Birgu. L’abbiamo poi noleggiata nel momento in cui ci serviva muoverci in giro per l’isola e raggiungere ad esempio il villaggio di Popeye e Masaxlokk.

Quando noi sappiamo che ci servirà essere motorizzati, prenotiamo sempre tutto prima di partire e ti consigliamo di fare lo stesso (soprattutto se hai intenzione di visitare Malta in alta stagione).

Per tre ragioni essenzialmente:

  • Prenotando in anticipo paghi meno che farlo a destinazione;
  • Facendo tutto in anticipo sappiamo esattamente cosa stiamo acquistando, polizze assicurative e servizi aggiuntivi che vogliamo. I noleggiatori (in tutto il mondo) sono soliti cercare di spillarti soldi in più per servizi inutili… 
  • Blocchiamo la vettura che più si addice alle nostre esigenze e mal che vada se vogliamo cambiarla o disdire sfruttiamo la cancellazione gratuita.

E dove la prenotiamo?

Su Auto Europe.

✍🏻

Hai bisogno di una mano per organizzare il tuo viaggio a Malta?

Ci auguriamo che la guida ti sia tornata utile per farti un’idea sul Malta ma nel caso volessi ancora una mano, contattaci alla mail info@travelholicsouls.com e permettici di costruire il tuo itinerario su misura!